HomeConstruction & Restructuring

Polo logistica Fs: con il progetto Smart Train più carri merci “intelligenti”

I vagoni saranno equipaggiati con sensori e moderne tecnologie di comunicazione che raccolgono milioni di dati durante la marcia del treno

Polo logistica Fs: con il progetto Smart Train più carri merci “intelligenti”

Fonte: Firstonline.it Continua il piano del Polo logistica del gruppo Fs per implementare la flotta di carri merci “intelligenti” che ogni giorno v

Ferrovie: Pescara- Roma, Giovannini: “opera strategica”
Fs in Borsa nel 2019
Msc e le Ferrovie dello Stato Italiane uniscono le forze

Fonte: Firstonline.it

Continua il piano del Polo logistica del gruppo Fs per implementare la flotta di carri merci “intelligenti” che ogni giorno viaggiano sulla rete ferroviaria italiana ed europea.

I vagoni intelligenti
Con il progetto Smart train di Mercitalia intermodal, “nel 2024 altri 180 vagoni verranno equipaggiati da Pjm con sensori e moderne tecnologie di comunicazione che raccolgono milioni di dati durante la marcia del treno. Informazioni che aiutano il monitoraggio in tempo reale di numerosi parametri del treno e che vengono utilizzate per la manutenzione predittiva, migliorando l’efficienza e la sicurezza”, annuncia la società in una nota spiegando che si tratta di soluzioni on-board installate sui suoi carri che, grazie a sistemi di comunicazione wireless, possono dialogare con il personale di macchina e di terra abilitando così l’automazione di diversi processi e ottimizzare le operazioni connesse alla circolazione ferroviaria.
Utilizzando il sistema WagonTracker di Pjm, società austriaca specializzata nel trasporto merci ferroviario digitalizzato e automatizzato, sarà implementata una maggiore connettività attraverso sistemi che inviano in tempo reale dati come chilometri percorsi, geolocalizzazione dei mezzi e permettono per esempio il monitoraggio dell’impianto frenante, della selletta di ancoraggio del rimorchio al carro e le condizioni dei carichi.

Tempi di consegna più rapidi e costi ridotti

“Il progetto Smart Train permette di sviluppare tempi di consegna più rapidi grazie a processi automatizzati, abilitando logiche di manutenzione predittiva e modelli di manutenzione in base alla condizione effettiva dei mezzi. Questo consente di ridurre i costi e aumentare al contempo il ciclo di vita dei carri, l’efficienza e la sicurezza del trasporto merci ferroviario, con consequenziale risparmio di costi economici e maggior tutela della sostenibilità ambientale. Benefici concreti, che rendono ancora più chiaro il livello di sostenibilità del trasporto merci via treno”, fa sapere la società.

“Lo smart train è uno dei progetti che permetteranno a Mercitalia Logistics di diventare un player logistico europeo – ha dichiarato Maria Antonietta Zocco, direttore tecnico di Mercitalia Intermodal – Facendo leva sui carri merci, possiamo offrire servizi più sicuri, rapidi ed efficienti ai nostri clienti. Il nostro carro intelligente è un abilitatore per l’automazione dei processi ferroviari e per la manutenzione predittiva e on-condition. Il monitoraggio continuo delle dinamiche di marcia, dello stato dei componenti critici, dell’usura e di altri fattori può portare a risparmi significativi nella produttività, nella manutenzione e nella sicurezza ferroviaria che rappresenta un requisito fondamentale per noi.”

Commenti