HomeCommunication & Tecnologies

L’ abbandono e il dolore

L’ abbandono e il dolore

Sonreìr a la vida
La realidad imaginaria de la redes
Qual è il modo per essere felici?

L’ abbandono è una parola grossa, che porta con sé conseguenze inimmaginabili, è qualcosa che manca e che a un certo punto della tua vita sparisce, come neve al sole.

Lasciare andare qualcuno è difficile, per quanto ci abbiamo fatto male, perché appartiene al nostro passato e perché sia facile, lui sarà sempre lì con noi a ricordacelo, che una persona che amavamo non c’ è più, dentro di noi rimangono solo rabbia e dolore che sempre di più scavano nel nostro cuore, come un pugnale, che non possiamo evitare.

Quando qualcuno scompare dalla nostra vita, non ci rimane più nulla di lui e se ci ha ferito solo brutti ricordi, accumulati insieme, che dovrebbero andarsene e sparire con il tempo, ma invece rimangono incastrati e diventa  impossibile dimenticarli, fino al punto in cui il dolore si trasforma in odio e poi  devi decidere se andare avanti o rimuginare nel tuo dolore.

Quando, qualcuno scompare dalla nostra vita restano un sacco di domande, che non hanno risposta, provi a cercarle e trovarle, ma l’unica cosa che rimane è solo tanto dolore e odio, per l’ affetto che ci è stato tolto e nessuno per quanto possa aiutarci, potrà cancellarlo, perché quello rimane intrappolato nel nostro cuore e non ci lascia in pace, anche se noi vorremmo solo cancellare con una gomma tutto quanto e andare avanti, perché la miglior vendetta che possiamo offrire a chi ci ha abbandonato è l’ andare avanti con la nostra vita.

Fonte: Psicoadvisor.it

Commenti