HomeBanche d'Italia

BDB Network: inaugura la Business Unit BDB Innovation 5.0 per progetti ESG compliance

BDB Network: inaugura la Business Unit BDB Innovation 5.0 per progetti ESG compliance

Fonte: Wallstreetitalia.com BDB Network, società di consulenza internazionale che dal 2023 ha aperto la propria filiale anche in Italia nella prest

MedTech, legame tra tecnologia e medicina sempre più forte: in Italia fatturato in crescita del 6,4%
Draghi: “obiettivo del governo è quello di rilanciare la crescita”
Pagamenti digitali corrono nel 2023. Obiettivo 2,3 trilioni entro il 2027

Fonte: Wallstreetitalia.com

BDB Network, società di consulenza internazionale che dal 2023 ha aperto la propria filiale anche in Italia nella prestigiosa location di Palazzo Clerici a Milano, lanciando qui la prima stanza immersiva connessa con altri Paesi del mondo per creare eventi di business matching senza la necessità di viaggiare, ha presentato oggi la nuova Business Unit BDB Innovation 5.0 dedicata alla creazione di progetti innovativi ESG compliance ed il proprio portale per l’ottenmento del rating ESG dedicato anche alle startup e PMI.

La nuova struttura conta su un team di esperti nel settore ESG diretta dall’ingegnere Camillo Zana, direttore business unit ESG di BDB, il quale ha spiegato brevemente il perché questa iniziativa di BDB assume un valore strategico in particolare per le PMI Italiane.

Perché è importante per le aziende ottenere il rating ESG?

Il legislatore comunitario ha definito ESG come il percorso necessario per effettuare la transizione verso un modello di sviluppo sostenibile. Già dal 2024 a partire dalle imprese di maggiori dimensioni ci sarà un progressivo obbligo a produrre delle rendicontazioni che dimostrino il loro livello di compliance rispetto ai livelli ESG. L’obbligo di rendicontazione prevede il coinvolgimento dell’intera catena del valore e quindi anche di aziende di piccole dimensioni che pur non essendo al momento obbligate a rendicontare verranno coinvolte in questo processo da parte delle aziende clienti. Accanto a questo ci sono le indicazioni delle linee guida EBA (European Banking Authority) che prevedono l’obbligo per le banche di inserire i rischi ESG nelle operazioni di credito con importanti ripercussioni sulle delibere di concessioni e i tassi di interesse applicati. Risulta quindi fondamentale disporre di rating ESG, affidabili ed oggettivi, destinati anche agli istituti di credito.
Tramite l’ottenimento di un rating ESG le aziende riescono a dimostrare il loro impegno verso la sostenibilità, sia ambientale che sociale, agli investitori, clienti e a tutte le parti interessate. I criteri ESG sono ormai diventati elemento fondamentale del processo di valutazione da parte di tutte le istituzioni finanziare e i fondi di investimento.

Cos’ha in più il portale BDB?

Dal punto di vista tecnico-scientifico, il portale sviluppato da BDB risponde in modo completo ai requisiti previsti dagli ESRS – European Sustainability Reporting Standard, che rappresentano lo strumento e i criteri di riferimento in tema ESG. La mia esperienza mi porta a dire che un elemento fondamentale è rappresentato dalla facile comprensibilità e fruibilità di uno strumento, elementi che ho trovato presenti nel tool messo a disposizione da BDB. Inoltre, il fattore più importante è il team specializzato che una volta inserita la richiesta gestisce la prattica in tempi davvero rapidi ed efficienti.

Perché le aziende si devono affidare a BDB per ottenere il rating ESG?

Essendo i rating ESG destinati anche agli stakeholders internazionali ed essendo BDB internazionale con una dimensione anche extra-UE, ho potuto verificare che il team di lavoro ha sviluppato una metodologia che armonizza le richieste e gli standard anche diversi da quelli che il legislatore comunitario ha definito. Questo consente alle imprese in possesso del rating di BDB di poterlo presentare nei diversi contesti, anche geografici, senza il rischio legato ad eventuali limitazioni applicative o interpretative.

Inoltre BDB Network aggrega oltre 280 aziende provenienti da 9 Paesi, tutte caratterizzate dal proporre vere e proprie rivoluzioni nel settore della sostenibilità, dell’intelligenza artificiale applicata al miglioramento dei servizi e della costumer experience in ambito Healthcare, con soluzioni che portano benefici reali per Ospedali, Diagnostica e Riabilitazione; Retail & Hospitality, per creare un contatto con il cliente basato su esperienze immersive ma anche sulla ecosostenibilità e la social responsibility; Housing, per integrare il lavoro fatto dai progettisti con soluzioni che possano consentire di creare edifici carbon negative, abbattere i costi di gestione ed offrire al proprio interno dei servizi specifici dedicati alla famiglia ed agli anziani.

BDB Innovation 5.0 seleziona anche le migliori startup a livello globale e collabora con i più importanti incubatori, grazie alla creazione di BDB Club che offrono il proprio supporto ai giovani in modo del tutto gratuito e selezionano le migliori idee nel settore innovazione per dar loro un’opportunità immediata e concreta di essere inseriti in un progetto.

Fulvio Italiano, presidente di BDB Network, ha dichiarato: “Con la nascita di BDB Innovation 5.0 completiamo il nostro progetto per invertire le regole del business development dandogli sostanza e creando vero valore aggiunto. La nostra struttura svolgerà un’attività di general contractor e d’ideazione per conto degli imprenditori e developers che vogliono incrementare la qualità delle strutture e dei servizi offerti dalle loro aziende in ottica ESG compliance e di maggior attenzione alle esigenze dei propri clienti. Il nostro lavoro sarà quello di sviluppare progetti e soluzioni che includano il meglio delle tecnologie e delle innovazioni presenti nei 62 paesi dove operiamo, creando così un perfetto matching tra le aziende che si rivolgono a noi per lo sviluppo in nuovi mercati ed i progetti da realizzare per conto dei nostri committenti. Si tratta di un nuovo approccio che rivoluziona le regole fino ad oggi usate dai business developers poiché la nostra struttura ha investito tantissimo nel fattore umano, creando team interni di ingegneri, esperti di A.I., esperti di ESG ed esperti di marketing con esperienza in diverse aree del mondo. Siamo certi che questo nuovo approccio porterà enormi soddisfazioni sia per i committenti che per le aziende che ci chiedono di portare il loro know-how ed i loro prodotti nel mondo ed abbiamo scelto di partire dall’Italia perché in questo Paese c’è una creatività unica al mondo ma anche un grande fermento e voglia di emergere da parte di giovani imprenditori che attendono solo l’occasione giusta per essere messi alla prova”.

 

Commenti