HomePolitica Italiana

Anpal e Inl prossimi al riconoscimento dell’indennità di amministrazione, già concessa agli altri dipendenti pubblici

Marco Carlomagno, Segretario Generale FLP: “Grande soddisfazione per le dichiarazioni della Ministra Calderone su indennità, rafforzamento operativo delle Agenzie e apertura di un tavolo di confronto. Ma vigilanza alta fino alla concreta approvazione”

Anpal e Inl prossimi al riconoscimento dell’indennità di amministrazione, già concessa agli altri dipendenti pubblici

Pubblica Amministrazione – FLP: “No a ulteriori interventi legislativi e sì a una vera semplificazione amministrativa”
Marco Carlomagno a Sky tg 24 .lavoro e modelli organizzativi .
Alternanza scuola lavoro e sicurezza sul lavoro: aperta la sessione di confronto al Ministero dell’istruzione

I lavoratori dell’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (Anpal) e dell’Ispettorato nazionale lavoro (Inl) potrebbero vedersi riconosciuta la perequazione dell’indennità di amministrazione, come già accade per gli altri dipendenti pubblici. In seguito alla protesta – tenutasi nel contesto dello sciopero nazionale del personale Inl e Anpal, proclamato per la giornata di oggi e che ha visto una massiccia adesione – di fronte al Ministero dell’economia e delle finanze per richiedere l’adeguamento, infatti, la Ministra del lavoro e delle politiche sociali Marina Elvira Calderone ha garantito l’inserimento della norma perequativa nel maxi emendamento che il governo presenterà a giorni, garantendo, tra l’altro, la decorrenza da gennaio 2020. Si andrebbe così finalmente a sanare uno svantaggio non più tollerabile.

Al centro della protesta, l’esclusione di Inl e Anpal dall’indennità di amministrazione che ha garantito agli altri dipendenti pubblici un adeguamento retributivo. La Ministra Calderone ha incontrato i rappresentanti sindacali per confrontarsi con loro a proposito della situazione discriminatoria subita dai lavoratori di Anpal e Inl e, nella medesima occasione, ha rassicurato le parti sulla presentazione di un emendamento d’accordo con il Mef, in favore del riconoscimento dell’adeguamento a partire dal primo gennaio 2020.

Commenta l’esito della richiesta il Segretario Generale dell’FLP (Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche) Marco Carlomagno“Esprimiamo la nostra soddisfazione per le dichiarazioni della Ministra Calderone, non solo rispetto alla perequazione dell’indennità, ma anche in riferimento alla richiesta di rafforzare operativamente le due Agenzie e di aprire un tavolo di confronto con il sindacato sulle azioni da porre in essere a tale fine. L’impegno espresso dalla Ministra, infatti, dà conto di una decisa inversione di tendenza sulla questione rispetto alla condotta tenuta in proposito dai precedenti governi”.

“Sarà comunque necessario – ammonisce il Segretario Generale – mantenere alte attenzione e vigilanza sul tema fino alla concreta approvazione della norma, anche nell’ottica di tenere aperto il canale di comunicazione e confronto tra le istituzioni e i rappresentanti dei lavoratori delle PA”.

Segretario generale presso FLP – Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche

Commenti