HomeLa Riflessione

Si è svolto il 7 dicembre scorso il primo Summit della delegazione italiana della World Organization of Ambassadors

Si è svolto il 7 dicembre scorso il primo Summit della delegazione italiana della World Organization of Ambassadors

Il Canceliere Europeo della World Organization of Ambassadors (WOA), Giuseppe Prete, sarà presente al Summit di Pace di Pristina previsto per il prossimo 11 febbraio
Il Cancelliere Giuseppe Prete sarà presente a Tirana al Summit Internazionale della World Organization of Ambassadors
Continua il tour nei Balcani di Giuseppe Prete, Cancelliere della World Organization of Ambassadors.

Si è svolto il 7 dicembre scorso il nuovo summit della Word Organizations of Ambassadors per la delegazione Italia.

Le scuderie Aldobrandini di Frascati hanno ospitato l’ultimo incontro della WOA Italia alla presenza del Cancelliere Europeo il Cav. Giuseppe Prete.

Organizzato dalla Ambasciatrice di Pace della WOA, la Contessa Maria Barbarisi, non è stato solo un incontro di piacere perché è stato invece un momento importante per approfondire le tematiche dei nuovi progetti che presto saranno presentati alla Comunità Europea per trovare concretezza.

Durante la mattinata il Cancelliere cav. Prete ha chiarito l’importante ruolo che è necessario abbia la Woa Italia, come sede trainante della intera WOA Europea. Gli Ambasciatori che ne fanno parte sono importanti professionisti e imprenditori che possono portare un contributo fondamentale al processo di pace internazionale con progetti e idee in grado di supportare i piani diplomatici woa in europa.

Come ben si sa, i summit sono organizzati tra i membri dell’organizzazione per discutere di quegli spunti strategici utili per lo sviluppo di progetti e per una programmazione che possa il prima possibile trasformarsi in realtà ed azione.

Cosi quello del 7 dicembre scorso a Frascati ha permesso di presentare quelle idee su cui già si sta lavorando e per le quali serve tutto il supporto professionale di cui la Woa Italia dispone.

Grande è stata la soddisfazione dei presenti per questo momento arricchito anche dalla presenza del rappresentante della Woa dei Balcani il Cancelliere dott. Zef Shjeftni, della ambasciatrice Cecilia Nyasio in rappresentanza del Kenya e dall’unico Ambasciatore “politico” accreditato, on.le Giuseppe Graziano, Consigliere Regione Calabria.

“La squadra della Woa Italia, con a capo S.E. Amb. Claudio Bugatti, Console Onorario per la Repubblica dell’Angola, sta partendo finalmente con la presentazione di progetti concreti – ha commentato il Cancelliere Prete – Io ho voluto essere presente a questo incontro e grande è la mia soddisfazione per la sua ottima riuscita”.

Si attendono quindi nuovi sviluppi a stretto giro perché il processo di pace è sempre in fase di istruttoria in cui i dibattiti possono essere la base per la creazione di nuovi ponti e di nuovi risultati.

L’evento è stato ripreso, e trasmesso sui Canali TV, da Lazio TV del Gruppo televisivo dell’ambasciatore WOA Gianfranco Scissione.

Prossima tappa per il Cancelliere: 14 dicembre al Summit di Berlino dove incontrerà la delegazione tedesca e il 15 con l’apertura dell’Ambasciata WOA a Berlino.

Commenti