HomeHabit & Renewable Energies

Viaggi aerei e sostenibilità: nel 2026 un dirigibile ecologico sorvolerà l’Equatore

Viaggi aerei e sostenibilità: nel 2026 un dirigibile ecologico sorvolerà l’Equatore

Fonte: Buone Notizie.it I viaggi aerei sono stati oggetto di crescente attenzione negli ultimi anni a causa delle emissioni di gas serra associate

Luca Pastorino (Liberi e Uguali): “Liguria, ambiente, turismo e occupazione sono nostri obiettivi”
Negli oceani sono stati scoperti migliaia di nuovi virus
Sotto la superficie della Terra c’è una miniera di energia inesauribile: forse possiamo arrivarci così

Fonte: Buone Notizie.it

I viaggi aerei sono stati oggetto di crescente attenzione negli ultimi anni a causa delle emissioni di gas serra associate a questa modalità di trasporto. La consapevolezza dell’urgenza di affrontarne l’impatto ambientale ha spinto l’industria aeronautica a investire in ricerca e sviluppo di tecnologie sostenibili. Una di queste soluzioni innovative sta emergendo dall’Europa, dove un’azienda chiamata Euro Airship ha compiuto dieci anni di ricerca per sviluppare il “Solar Airship One”. Questo dirigibile rappresenta una rivoluzione nel settore dell’aviazione grazie alla sua tecnologia avanzata e sostenibile.

Il Solar Airship One avrà una superficie rivestita da migliaia di celle solari, capaci di catturare l’energia solare per alimentare i motori dell’aerostato, consentendogli di volare senza interruzioni per la ricarica. Per comprendere l’importanza di tale scoperta, riportata da 3bmeteo.com, e del perché si è arrivati a questo punto, nel seguente articolo approfondiremo dati, informazioni e dinamiche dei viaggi aerei odierni.

Il ruolo del cherosene nell’aviazione

Il combustibile predominante utilizzato per la propulsione dei motori degli aerei è il cherosene, un combustibile fossile che produce anidride carbonica (CO2) durante la combustione. Questa emissione di CO2 è una delle principali fonti di gas serra che contribuiscono al cambiamento climatico. Alcuni dei principali fattori di inquinamento associati ai viaggi aerei e all’uso del cherosene sono:

  • emissioni di particelle e nubi di condensazione: Gli aeromobili rilasciano anche particelle e nubi di condensazione nell’atmosfera, che possono influenzare il clima e l’effetto serra. Queste particelle possono avere un impatto negativo sulla qualità dell’aria.
  • consumo energetico elevato: L’aviazione richiede grandi quantità di cherosene per alimentare i motori degli aeromobili. Questo consumo energetico elevato aumenta la dipendenza dai combustibili fossili e contribuisce all’esaurimento delle risorse energetiche non rinnovabili.

Per comprendere appieno l’entità di questo problema, è importante considerare la quantità di CO2 prodotta da un chilogrammo di cherosene, che è equivalente a 1,25 litri. Questo combustibile produce circa 3,15 chilogrammi di CO2 quando brucia. Considerando che un aereo di linea può consumare fino a 4.200-4.800 litri di cherosene in un’ora di volo, diventa evidente quanto sia significativo l’impatto ambientale dei viaggi aerei.

Il Solar Airship One: Il futuro dei viaggi aerei sostenibili

Il Solar Airship One rappresenta un punto di svolta nell’industria dell’aviazione. La sua forma imponente e la tecnologia delle celle solari lo rendono un esempio emblematico di come sia possibile affrontare l’impatto ambientale dei viaggi aerei in modo innovativo e sostenibile. Rispetto ai tradizionali aerei, infatti, ci sarà una riduzione dell’80% nel consumo di carburante e nelle emissioni di CO2. Grazie a due differenti sistemi di zavorra, uno convenzionale basato sull’uso dell’acqua e uno all’avanguardia basato sull’aria compressa, Solar Airship One è in grado di operare in completa autosufficienza, senza richiedere particolari infrastrutture esterne. In altre parole, non necessita di grandi installazioni a terra per le sue operazioni. Per le soste periodiche, è sufficiente una semplice piattaforma girevole posta su una superficie d’acqua.

Il suo viaggio inaugurale è previsto per il 2026, quando sorvolerà l’Equatore a un’altitudine di circa 6000 metri. Durante questo epico viaggio, il Solar Airship One coprirà una distanza straordinaria di 40.000 chilometri in soli 20 giorni, stabilendo nuovi record e dimostrando la potenza delle energie rinnovabili nell’aviazione.

Questo dirigibile potrebbe rappresentare un passo importante verso il raggiungimento di un futuro in cui il volo sostenibile non è solo una possibilità, ma diventa la norma.

Altri esempi di innovazione per viaggi aerei sostenibili

Mentre il Solar Airship One si prepara a solcare i cieli, ci sono anche altri esempi di innovazione nel settore dei viaggi aerei sostenibili che meritano attenzione. I riflettori vanno in primis sui velivoli elettrici, poiché molte aziende stanno sviluppando aeromobili che utilizzano motori alimentati da energia elettrica anziché combustibili fossili. Questi aeromobili sono più efficienti dal punto di vista energetico e producono zero emissioni di CO2 durante il volo.

Successivamente, si hanno i biocarburanti avanzati: gli sviluppi in questa produzione stanno aprendo nuove opportunità per ridurre l’impatto ambientale dei viaggi aerei. Questi biocarburanti possono essere ottenuti da fonti sostenibili come alghe e rifiuti agricoli, riducendo così la dipendenza dai combustibili fossili. Ultimi, ma non meno importanti, gli aeromobili ibridi: alcune aziende stanno lavorando su aeromobili ibridi che combinano motori elettrici con motori a combustione interna. Questi aeromobili possono ridurre le emissioni di CO2 durante il volo e contribuire a una transizione graduale verso il volo sostenibile.

Commenti