HomeCommunication & Tecnologies

Adecco lancia il primo assistente virtuale per prepararsi al colloquio di lavoro

Si chiama “Colloquio con Adecco” ed è la nuova funzionalità che permette di allenarsi per un’intervista di lavoro, interagendo con Alexa e Google. «Con questo strumento vogliamo aiutare sia chi muove i primi passi nel mondo del lavoro, sia chi è già nel mercato, ma sta affrontando un nuovo percorso», spiega Davide De Carolis, Head of Brand Management & Communications del Gruppo Adecco

Adecco lancia il primo assistente virtuale per prepararsi al colloquio di lavoro

Avremo presto un giudice robot?
Robot: esegue per la prima volta da solo un intervento chirurgico
Materia oscura: il nuovo ambizioso esperimento per cercarla

A casa, mentre si fa una passeggiata, magari approfittando dei giorni di pausa natalizia: grazie alla nuova funzionalità “Colloquio con Adecco”, sviluppata dal gruppo leader nella gestione delle risorse umane, ora ci si può preparare alle interviste di selezione per un nuovo lavoro interagendo con gli assistenti vocali di Alexa e Google. Una sorta di personal trainer virtuale per allenarsi al colloquio, primo nel suo genere, che sottopone al candidato una serie di domande e quiz, simulando la fase di selezione.

“Colloquio con Adecco”: come funziona?
“Colloquio con Adecco”, che nella prima settimana di lancio ha totalizzato oltre 3000 interazioni, è organizzata in tre aree:

  • nella seconda, si trovano quiz di logica per fare pratica rispondendo alle domande che i recruiter potrebbero porre;
  • la terza consente di simulare un vero e proprio colloquio di lavoro con domande aperte, per allenarsi nell’elaborazione delle risposte. In questa fase vengono poste al candidato sei domande motivazionali e comportamentali. Un esempio: «Perché terminati gli studi hai cercato lavoro in questo settore?».

Non c’è un limite di tempo per rispondere, né viene espresso un giudizio finale positivo o negativo. «Perché l’obiettivo non vuole essere quello di giudicare, bensì quello di allenare, facendo in modo che i candidati imparino a gestire un colloquio sia in termini di contenuti che a livello emotivo», spiega De Carolis.

La tecnologia da sola non basta. Dietro l’intelligenza artificiale, c’è la capacità che il Gruppo Adecco ha sviluppato, con anni di esperienza nel settore, nel saper leggere le necessità di aziende e candidati.

Gli assistenti vocali sono stati infatti «allenati» in precedenza, simulando con i recruiter di Adecco quello che è un «colloquio tipo». Che, a sua volta, è stato replicato sulle skill di Alexa e Action di Google.

Come utilizzare “Colloquio con Adecco” con action Google?
Per utilizzare l’assistente virtuale di Adecco con action Google, segui i seguenti passaggi:

  • da smartphone, apri l’app Assistente Google e scarica l’action utilizzando la funzione “Esplora”;
  • da smart speaker, puoi abilitare l’action attraverso l’app, o tramite comando vocale dicendo “Hey Google, Parla con Colloquio con Adecco”;
  • una volta abilitata l’action, sia da smartphone che da smart speaker, puoi iniziare ad allenarti quando vuoi. Ti basterà dire “Hey Google, parla con Colloquio con Adecco”.

Come utilizzare “Colloquio con Adecco” con skill Alexa?
Ecco invece come adoperare il servizio di assistenza virtuale di Adecco con skill Alexa:

  • se attivi la skill da smartphone, apri l’app Amazon Alexa e scaricala utilizzando la funzione “Cerca Skill”;
  • se hai uno smart speaker, puoi attivare la skill attraverso l’app, o tramite comando vocale dicendo “Alexa, apri Colloquio con Adecco”;
  • una volta attivata, sia da smartphone che da smart speaker, puoi iniziare ad allenarti quando vuoi. Ti basterà dire “Alexa, apri Colloquio con Adecco”.

Fonte: Linkestia.it

Commenti