HomeBanche d'Italia

Nexi sigla accordo Commerzbank

La paytech italiana subentra nel contratto a Worldline e si rafforza in Germania

Nexi sigla accordo Commerzbank

Bper: sigla accordo con Ibm per la digitalizzazione
Metaverso: le grandi banche si stanno espandendo nella realtà virtuale
Intesa Sanpaolo completa la vendita della sua quota in Nexi

Archiviato lo scossone dell’uscita di Intesa Sanpaolo dal capitale, Nexi torna all’operatività e si rafforza in Germania siglando una partnership strategica con Commerzbank su carte di credito, di debito e prepagate.

La seconda banca tedesca, secondo quanto scrive il quotidiano MF-Milano Finanza, ha selezionato infatti la danese Nets, che fa parte di Nexi, per sviluppare una soluzione di processing per carte di pagamento che saranno gestite in futuro da Nets.

Non è noto il valore del contratto in cui Nexi è subentrata alla francese Worldline. L’operazione Commerzbank, che comincerà ad avere un impatto graduale sul business del prossimo anno, s’inserisce nel solco tracciato dal piano industriale di Nexi che vede l’area dei Paesi di lingua tedesca come uno dei principali driver di crescita del gruppo nel periodo 2023-25.

In Borsa alle ore 10,55 le azioni Nexi si mettono in luce con un +0,97% a 8,54 euro, mentre il Ftse Mib è marginalmente negativo.

Fonte: Finanzareport.it

Commenti