HomeBanche d'Italia

Visco: “le procedure di risoluzione delle banche rischiano di avere conseguenze inattese”

Visco: “le procedure di risoluzione delle banche rischiano di avere conseguenze inattese”

Bankitalia. Il debito pubblico italiano risale a 2.283,7 mld
Bankitalia. In calo il tasso di recupero dei Npl
Bankitalia. A novembre scende il debito pubblico italiano

Il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, intervenendo ad un convegno sulla stabilità finanziaria, ha detto che le procedure di risoluzione delle banche rischiano di avere “conseguenze inattese” per il sistema creditizio e l’economia reale. Visco ha sottolineato: “Resto preoccupato per il fatto che la semplice applicazione alle banche delle procedure di insolvenza previste per le imprese non finanziarie potrebbe portare a conseguenze inattese, attraverso un deterioramento della fiducia e un contagio, per il resto del sistema e per l’economia reale”. Il governatore ha aggiunto: “Credo che il tema di come risolvere le crisi bancarie nell’Unione bancaria in modo efficiente, rapido e ordinato, considerate anche le difficoltà di coordinare tutte le autorità e le istituzioni coinvolte, debba essere ancora affrontato in maniera soddisfacente”.

 

Commenti