HomeAgriculture, Automotive, Texiles, Fashion & Other

Stazione solare spaziale: potrebbe diventare realtà?

Stazione solare spaziale: potrebbe diventare realtà?

Che fine fanno i rifiuti radioattivi in Italia?
Il fungo più grande del mondo si trova nell’ Oregon
La strategia ambientale di Eni esiste solo negli spot pubblicitari

Con l’avvento della crisi energetica a causa della guerra ucraina, gli Stati stanno pensando a nuovi metodi per produrre energia pulita. Un’ idea potrebbe arrivare dal Regno Unito, dove hanno pensato di costruire una stazione spaziale solare, dal costo di 16 miliardi di sterline, così in questo modo potrebbero ridurre le emissioni di gas serra entro il 2050.

Si tratta di un metodo per raccogliere l’ energia solare e riportarla sulla Terra, attraverso un satellite dotato di pannelli solari, che a sua volta genera elettricità che poi viene trasmessa in modalità wirless alla Terra, mediante onde di alta frequenza.

Una centrale sullo Spazio riceverebbe energia solare per 24 ore al giorno e potrebbe in questo modo produrla continuamente.

Ci sono problemi legati alla costruzione della Stazione, che richiederebbe una serie di lanci differenti per poter essere assemblata e anche i pannelli solari potrebbero essere danneggiati dai detriti spaziali e degradati anche, dalla luce solare perché è particolarmente intesa.

La costruzione di una centrale solare è un ambizioso progetto di molti paesi come: Stati Uniti, Cina e Regno Unito e in futuro grazie a un efficienza tecnologica sempre maggiore, potrebbe anche, diventare realtà.

Fonte: Nuovogiornalenazionale.com

Commenti