HomeTecnofinanza

Revolut sperimenta il Pay Later in Irlanda, quando nel resto d’Europa?

Parte dall’Irlanda la sperimentazione del Pay Later. Entro fine anno anche in Romania e Polonia si potranno ripartire su tre rate gli acquisti fino a 499 euro, con una commissione all’1,65%.

Revolut sperimenta il Pay Later in Irlanda, quando nel resto d’Europa?

Quell’idea di Europa fondata da Luigi Einaudi, ancora attuale
Mappa dei rifiuti pericolosi: 28 paesi a rischio
Why is it so hot in Europe?

Definita società «unicorno» a soli tre anni dalla sua nascita, nel 2015, Revolut è la superapp finanziaria che conta oltre 18 milioni di clienti in tutto il mondo. All’ampia gamma di servizi finanziari e di digital banking, si aggiunge ora la funzione del Buy Now Pay Later, un nuovo prodotto di pagamento responsabile a rate per acquisti fino a 499 euro. Questa funzione sarà presto resa disponibile in tutta Europa, dopo la fine della fase sperimentale avviata questa settimana in Irlanda.

Joe Heneghan, CEO di Revolut Europe, è convinto che «i pagamenti dilazionati offrano ai clienti un maggiore controllo e flessibilità sulle proprie finanze personali, consentendo di ripartire il costo delle spese su tre rate … piuttosto che ricorrere a scoperti di conto».

Revolut entra dunque a gamba tesa nel mercato Buy Now Pay Later, che solo in Europa è destinato a crescere fino a 680 miliardi di sterline nei prossimi cinque anni.

A partire da questa settimana, un gruppo selezionato di clienti Revolut irlandesi potrà utilizzare in via sperimentale il servizio Pay Later. Entro la fine dell’estate, questa funzione sarà disponibile per quasi tutti gli utenti del Paese, dove un adulto su due (1,9 milioni di persone) ha un account Revolut. In attesa che il prodotto fintech arrivi nel resto d’Europa, Revolut intende proporre una versione di test del prodotto in Polonia e Romania entro la fine del 2022.

Come funziona il Pay Later

I clienti che hanno accesso alla funzione Pay Later possono fare acquisti fino a un massimo di 499 euro, utilizzando una qualsiasi delle carte Revolut (compresa la carta virtuale usa e getta che fornisce un ulteriore livello di sicurezza per le transazioni online).

Grazie ai pagamenti dilazionati di Revolut, il consumatore può ripartire il costo di una spesa su tre rate mensili, con la prima rata pagata immediatamente al momento dell’acquisto. La commissione dell’1,65% sarà applicata sulle ultime due rate.

La funzione Pay Later è completamente integrata nell’app Revolut e può essere attivata appena ricevuta l’approvazione, previa verifica del merito creditizio. Con un semplice tocco sulla app è possibile visualizzare il saldo Pay Later nella sezione delle carte e nell’hub Pay Later. Nel caso di rimborso anticipato, il cliente non incorre in alcun costo aggiuntivo.

Verifica della stabilità finanziaria dei clienti
Per consentire l’accesso al servizio, Revolut analizza non solo la situazione creditizia dell’utente, verificando i dati dei conti bancari esistenti tramite l’open banking, ma anche la stabilità finanziaria complessiva e tutte le altre attività che potrebbero inviare segnali di allerta sull’accessibilità finanziaria.

Pay Later dispone anche di protezioni integrate per verificare che gli utenti possano permettersi gli acquisti per i quali desiderano utilizzare il servizio. A differenza di altri fornitori di pagamento a rate, Revolut offre una valutazione più solida in quanto approva il credito prima della transazione anziché offrire un metodo di pagamento rateale nel momento dell’acquisto.

Fonte: Money.it

Commenti