HomePortualità e Marittimo

La Spezia Container Terminal: è in arrivo il servizio MedGulf per nuovi collegamenti con Usa e Messico

“È un momento chiave per la nostra azienda” commenta Matthieu Gasselin, CEO del Gruppo Contship Italia

La Spezia Container Terminal: è in arrivo il servizio MedGulf per nuovi collegamenti con Usa e Messico

A partire da inizio agosto, al servizio operato dalle compagnie di navigazione CMA CGM e COSCO, si aggiungerà la call del terminal LSCT offrendo una u

Una pillola contro i tumori? Ci sono buone speranze
X: sostituirà le banche?
Digital transformation, le imprese accelerano ma serve più ambizione

A partire da inizio agosto, al servizio operato dalle compagnie di navigazione CMA CGM e COSCO, si aggiungerà la call del terminal LSCT offrendo una ulteriore rapida connessione tra i porti del Mediterraneo occidentale con quelli del Golfo USA e del Messico. Il servizio MedGulf, lanciato a fine 2022, comprende infatti 6 navi a rotazione nei porti di Tanger Med, La Spezia, Genova, Barcellona, Valencia, Miami, Veracruz, Altamira e Houston. Si rafforza così la partnership tra CMA CGM e il Gruppo Contship Italia, dal terminal LSCT sono infatti numerosi i collegamenti operati sulle principali direttrici mondiali dalla linea francese.

“Il servizio MedGulf intercetta gli interessi di tutte le aziende importatrici ed esportatrici del nord e centro Italia ed è con orgoglio che condividiamo questa importante novità per tutto il sistema portuale spezzino” ha dichiarato Cristiano Pieragnolo, Chief Commercial Officer di Contship Italia. “La prima chiamata è attesa per il prossimo 6 agosto con la nave AS PAOLA e grazie a questo nuovo servizio si svilupperà ulteriormente il numero di connessioni verso il mercato statunitense e messicano via LSCT.
Il punto di forza e valore aggiunto dell’accordo con il cliente, è stato il non considerare La Spezia come punto di arrivo e integrare l’offerta logistica sfruttando tutte le connessioni intermodali per puntare direttamente all’origine delle merci”. “È un momento chiave per la nostra azienda” commenta Matthieu Gasselin, CEO del Gruppo Contship Italia. “Un riconoscimento degli sforzi commerciali ed operativi che stiamo mettendo in campo e dei vantaggi della “soluzione” Spezia che continua ad avere fattori di competitività e attrazione straordinari: il retroporto di Santo Stefano, una capacità intermodale che supera il 35% e la qualità lungo l’interra filiera garantita dai servizi doganali, gli spedizionieri e rimorchiatori. Il nuovo servizio è inoltre un ulteriore passo in avanti nel raggiungimento degli obiettivi di business che ci siamo prefissati per il 2023”.

Fonte: Shipmag.it

Commenti