HomePortualità e Marittimo

Eni aggiudica appalti da 35,8 Mln per assistenza offshore a Ravenna

I contratti riguardano il noleggio di mezzi Ahts e Osv

Eni aggiudica appalti da 35,8 Mln per assistenza offshore a Ravenna

Eni vende il 49% di Enipower a Sixth Street, colosso globale degli investimenti
Energia da fusione, la scommessa di Eni. Ecco cos’è e come funziona
Eni, avviata produzione a campo Cuica (Angola) a soli 4 mesi dalla scoperta

Eni risulta aver aggiudicato altri appalti per servizi di assistenza navale ai suoi ‘pozzi’. Lo si apprende da un avviso riportato sulla Gazzetta Europea che, come spesso accade quando si tratta del gruppo di San Donato, è per la verità piuttosto parco di informazioni.

Tra gli elementi noti, c’è che le attività contrattualizzate (a fine aprile) riguardino due lotti che fanno capo a una procedura di qualificazione che Eni aveva avviato nel 2019. I due contratti nello specifico sono relativi al noleggio di unità Ahts (Anchor Handling Tug and Supply vessel) e di Osv (Offshore Support Vessel) e il valore dell’appalto è indicato in 35,8 milioni di euro, mentre come luogo di esecuzione l’avviso indica ‘Marina di Ravenna’. Non è invece nota la durata dei due contratti (ma si sa che sono previste opzioni di proroga di 12 mesi) né l’identità degli aggiudicatari.

Nel complesso, il sistema di qualifica avviato da Eni nel 2019 prevedeva anche lotti relativi al noleggio di ‘accomodation unit’, di mezzi di supporto per attività sottomarine e di unità di dimensioni più piccole per servizi localizzati, così come rimorchiatori portuali.

Fonte: Shippng Italy

Commenti