HomeItalian Enterprises

Rinnovabili, Eni Plenitude si rafforza negli Usa: acquisito impianto fotovoltaico in Texas da 81 MW

Plenitude amplia la propria capacità in esercizio e pipeline di sviluppo rinnovabile negli Stati Uniti per una capacità complessiva di 878 MW

Rinnovabili, Eni Plenitude si rafforza negli Usa: acquisito impianto fotovoltaico in Texas da 81 MW

L’Europa ha deciso che la moda dovrà essere green entro il 2030: che significa?
Che fine fanno i rifiuti radioattivi in Italia?
Una nuova chimica verde per ridurre il nostro impatto ambientale

Eni si rafforza nelle energie rinnovabili, ma all’estero. Plenitude, attraverso la sua controllata statunitense Eni New Energy US Inc, amplia il proprio portafoglio di capacità rinnovabile negli Stati Uniti con l’acquisizione dell’impianto fotovoltaico di Kellam, da 81 MW, situato nel nord del Texas, a 80 km dal complesso metropolitano di Dallas Fort Worth. L’impianto è costruito su oltre 150 ettari di terreno e l’energia prodotta sarà venduta a una compagnia elettrica locale.

La notizia non sostiene il titolo, complice il forte calo del prezzo del petrolio (Brent -2,15% a 81,47 dollari al barile). A Piazza Affari, Eni perde lo 0,36% a 13,46 euro per azione.

Rinnovabili: Eni si rafforza negli Usa

L’impianto, ceduto da Hanwha Qcells Usa Corp., controllata statunitense del gruppo coreano Hanwha, si aggiunge agli altri asset in Texas e nel resto degli Usa in portafoglio di Plenitude, che con quest’operazione raggiunge una capacità installata di 878 MW nel mercato statunitense.

L’operazione – spiega una nota del Gruppo – è stata realizzata con il supporto di Novis Renewables, LLC, la partnership tra Eni New Energy US e Renantis North America, esclusiva per gli Stati Uniti e dedicata allo sviluppo di progetti solari, eolici e di stoccaggio.

“Quest’operazione rappresenta un importante passo avanti per il consolidamento della società nel mercato energetico texano e statunitense contribuendo al percorso di transizione energetica intrapreso da Eni e agli ambiziosi obiettivi di Plenitude di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2040 e di fornire il 100% di energia de carbonizzata a tutti i propri clienti”, ha commentato Stefano Goberti, amministratore delegato di Plenitude.

Eni punta a oltre 6 GW di capacità entro il 2025 nel mondo

Fonte: Firstonline.it

Commenti