HomeHabit & Renewable Energies

Codacons. Scende il prezzo dell’energia ma salgono le tasse

Codacons. Scende il prezzo dell’energia ma salgono le tasse

Codacons: “E’ allarme per il forte calo del settore alimentare”
Codacons: “Il salvataggio banche venete pesa sui cittadini”
Codacons: “I saldi sono definitivamente morti”

Il Codacons, commentando le variazioni delle tariffe annunciate oggi dall’Autorità per l’energia per il secondo trimestre del 2018, afferma che ad una riduzione delle tariffe di luce e gas fa da contraltare un pesante rincaro della tassazione. Il Presidente Carlo Rienzi denuncia che “Mentre da un lato scende il prezzo dell’energia, dall’altro aumenta la pressione fiscale sulle bollette degli italiani. Per l’elettricità, infatti, a partire dall’1 aprile 2018 la tassazione raggiunge il 35,78% di ogni singola bolletta, con gli oneri di sistema che volano al 22,44%. Va ancora peggio per il gas, per il quale gli italiani pagano il 42,5% di imposte e oneri su ogni singola bolletta”. “Questo significa che su base annua ogni singola famiglia paga quasi 191 euro di tasse e oneri sulla bolletta della luce e ben 443 euro di imposte per il gas. Una tassazione inconcepibile che si aggiunge alle speculazioni sul mercato all’ingrosso che hanno portato al forte aumento delle tariffe scattato lo scorso gennaio, e oggetto di un ricorso al Tar della Lombardia presentato nelle settimane scorse dal Codacons, unica associazione in Italia che è riuscita nel 2016 a bloccare il rincaro delle bollette disposto dall’Autorità. Ricorso sul quale si attende ora la decisione dei giudici”.

Commenti