HomeHabit & Renewable Energies

Google sarà alimentata al 100% da energia rinnovabile

Google sarà alimentata al 100% da energia rinnovabile

Una riforma storica: la tutela dell’ambiente entra tra i principi fondamentali della Costituzione
L’O2 Arena di Londra testerà il nuovo mini eolico verticale
Rinnovabili: costi più vantaggiosi entro il 2040 e addio al carbone

google_0Dopo essere stata la prima azienda ad acquistare tutta l’energia prodotta da un unico parco eolico, big G annuncia che nel 2017 sarà alimentata al 100% da energia rinnovabile.

L’annuncio arriva direttamente dal suo Senior Vice President Technical Infrastructure Urs Hölzle: “Sono felice di annunciare che nel 2017 il 100% dell’energia utilizzata da Google per le sue operazioni a livello mondiale – inclusi dunque sia i nostri data center sia gli uffici – verrà da fonti rinnovabili“. Il colosso americano fa notare come negli ultimi sei anni il costo dell’energia eolica e solare è sceso drasticamente e quindi puntare sull’energia rinnovabile diventa la scelta migliore sia per l’ambiente che per i costi aziendali.
Pionieri nel campo dell’energia rinnovabile Hölzle afferma: “Siamo stati una delle prime aziende a creare, su larga scala, contratti a lungo termine per l’acquisto di energia rinnovabile in maniera diretta; abbiamo firmato il nostro primo accordo per l’acquisto di tutta l’energia elettrica da un parco eolico da 114-megawatt in Iowa, nel 2010. Oggi, siamo il più grande acquirente aziendale al mondo di energia rinnovabile, con impegni che raggiungono i 2,6 gigawatt (2.600 megawatt) tra energia eolica e solare. Si tratta di un valore più grande di quello di molte grandi aziende di utility e più del doppio rispetto ai 1.21 gigawatt che ci sono voluti per inviare Marty McFly nel futuro. Continuare a gestire il nostro business in maniera sostenibile per l’ambiente è stato un valore importante sin dall’inizio, e continuiamo a lavorare a nuove idee per rendere l’idea di sostenibilità una realtà”.
Il noto motore di ricerca ospita migliaia di miliardi di ricerche ed ogni ora carica oltre 400 ore di video su Youtube con un dispendio energetico impressionante. Per questo ha deciso di dare il suo contributo alla lotta contro il cambiamento climatico e di puntare in maniera massiccia sull’energia rinnovabile.
alternativasostenibile.it

Commenti