HomeEuropean Banking News

Bruxelles accordo sul Digital Market Act: regolamentare la concorrenza nelle piattaforme digitali

Bruxelles accordo sul Digital Market Act: regolamentare la concorrenza nelle piattaforme digitali

LA CRISI DELLE MATERIE PRIME MOSTRA IL FALLIMENTO DELLA GLOBALIZZAZIONE LIBERISTA
Leonardo, Thales Alenia Space blocca per forza maggiore il progetto sui satelliti di Gazprom
Decreto Aiuti: sostegni eccezionali contro caro-vita, bonus di 200 euro per pensionati e famiglie

Il Consiglio europeo e l’ Europarlamento hanno trovato un accordo sul Digital Market Act, con l’ obiettivo di regolamentare l’attività dei colossi di Internet come: Google, Amazon, Fecebook, Apple e Microsoft, assicurando la tutela della concorrenza.

Il Digital Market Act obbliga i colossi del Web a seguire venti regole e un costante monitoraggio sulle operazioni di acquisto. L’ accordo regola una nuova fase nell’ era del Web, mettendo la fine al dominio delle grandi aziende tecnologiche. 

Alcune novità previste dal Digital Market Act:

  • Sarà proibito l’uso di dati accumulati sui siti a uso esclusivo della stessa piattaforma.
  • Non si potranno utilizzare i dati dei clienti a fini pubblicitari.
  • Non sarà permesso imporre le proprie applicazioni su telefoni e computer.
  • Dovranno essere disponibili prodotti alternativi.
  • Il Parlamento europeo ha imposto l’interoperabilità tra i sistemi di messaggistica come Signal, Messenger e WhatsApp.
  • I consumatori saranno liberi di scegliere quale piattaforma utilizzare per scaricare le applicazioni.

Il Digital Market Act dovrà essere approvato dal Parlamento e dal Consiglio europeo e l’ entrata in vigore è prevista per gennaio 2023.

C’ è anche, un altro testo in discussione il Digital Market Service, con il quale l’ Unione Europea si impegna a regolamentare, anche il funzionamento di queste piattaforme.

Fonte: Nuovogiornalenazionale.it

Commenti