HomeConstruction & Restructuring

Anche Cacciari pro Deaghi e ha ragione nel dire che : “Se non cambiamo le regole di funzionamento dell’Unione Europea nemmeno Draghi sarà sufficiente”.

Anche Cacciari pro Deaghi e ha ragione nel dire che : “Se non cambiamo le regole di funzionamento dell’Unione Europea nemmeno Draghi sarà sufficiente”.

Fonte: Linkedin A cura di Paola Bergamo E prosegue: “Si, Draghi però può costruire la nuova Europa”. E va supportato. In effetti ora tutti s

I SENTIERI INTERROTTI DELLA EUROPA, UN CAMMINO NECESSARIO
Il 25 Aprile di Paola Bergamo
I SENTIERI INTERROTTI DELL’EUROPA
Fonte: Linkedin
A cura di Paola Bergamo
E prosegue:
“Si, Draghi però può costruire la nuova Europa”. E va supportato.
In effetti ora tutti se ne accorgono e trasversalmente che la soluzione è e sarà l’approdo a un’Europa Federale!
Fu la visione di Mario Bergamo ultimo Segretario Nazionale del PRI durante il Fascismo costretto all’esilio nel 1926. Riparò a Parigi ricostruì il Partito disciolto dai Fascisti, organizzò l’opposizione al Fascismo dall’Estero e lavorò all’idea d’Europa Unita.
Una voce clamante nel deserto ma accade piano piano ciò che Lui preconizzò.
Mario Bergamo pensava come unica soluzione agli Stati Uniti d’Europa e spiegò come arrivarci a partire da una liaison naturale con la Nazione più simile a noi: la Francia.
La sua visione è ben precedente al Manifesto di Ventotene.
La sua visione è antecedente all’idea di Jean Monnet.
E spiegò che la via sarebbe stata lunga tortuosa e necessariamente riformista.
Questo serve all’Europa, serve recuperare lo Spirito dei Padri Fondatori e dei visionari per porre rimedio ai disastri di chi ha ragionato solo con l’ “abaco”!
E ai cittadini europei serve andare numerosi a votare con un rinnovato sentimento di Unione.
Le sfide che ci attendono sono enormi e soli e separati finiamo inermi…

Commenti