HomeCommunication & Tecnologies

«Economy of Francesco». Le imprese accanto al Papa per una terza economia

Lettera aperta al Santo Padre in vista di «Economy of Francesco»

«Economy of Francesco». Le imprese accanto al Papa per una terza economia

Banche, la contabilità del ‘fair value’ apre a pratiche quantomeno discutibili
Covid e crisi, boom di depositi in banca: italiani sempre più formiche
L’economia dello spazio e il ruolo dell’Italia

Pubblichiamo volentieri la lettera aperta indirizzata a papa Francesco dalle realtà imprenditoriali aderenti al Patto ‘Imprese per una Terza Economia’ in vista dell’incontro Economy of Francesco che, nonostante l’emergenza pandemica e anzi anche in risposta a essa e alle sue conseguenze, si terrà ad Assisi e sul web dal 19 al 21 novembre 2020.

Santità, mai come nel contesto attuale, lei ha più volte ricordato che è necessario virare verso un nuovo modello di sviluppo economico che sia a servizio dell’uomo e non del profitto, un’economia che promuova la giustizia, che non generi ed esacerbi le disuguaglianze e che attraverso un rinnovato sistema di regole promuova la solidarietà, la fratellanza sociale e la pace. Lei chiama tutti a contribuire a uno sviluppo umano integrale, e noi imprenditori e le nostre imprese vorremmo essere protagonisti di questo cambiamento. In Italia, esiste, non solo una ricca e conosciuta tradizione in questo senso, ma continua a crescere il numero di imprese che hanno adottato lo sviluppo umano, la sostenibilità e l’impatto sociale come pilastri della loro attività economica. Come associazioni di imprese impegnate a generare beneficio e impatto sociali, ci siamo riconosciuti, incontrati e uniti in un Patto che come luogo e spazio dialogo umano e progettuale tra la biodiversità delle nostre imprese, con gli altri attori sociali, con le istituzioni e con il governo. Patto che abbiamo siglato a nome delle associazioni di imprese sociali, imprese cooperative, imprese della economia civile, imprese che promuovono la economia circolare, imprese per una economia di comunione, imprese familiari, imprese che promuovono la responsabilità sociale d’impresa, società benefit, BCorporation Italiane, imprenditori e dirigenti d’azienda cristiani, banche che promuovono la finanza etica e mutualistica, organizzazioni che operano accanto a importanti reti internazionali. Santità, la ringraziamo per i contenuti e gli stimoli che ci mette a disposizione nei suoi Messaggi e nelle sue Lettere encicliche e per le iniziative che porta avanti in tal senso. Le manifestiamo la nostra piena disponibilità e supporto e le confermiamo il nostro impegno. Le auguriamo i migliori risultati nella prossima iniziativa-progetto ‘Economy of Francesco’ che rappresenta a nostro avviso una azione concreta per costruire assieme alle nuove generazioni un nuovo modello economico a misura d’uomo: ci sentiamo anche noi ad Assisi! Augurandoci di essere sempre più imprese impegnate per lo sviluppo umano, le facciamo arrivare la nostra più sentita vicinanza per tutto ciò che ha a cuore.

Il Patto: imprese per una Terza Economia

Laura Bongiovanni

Osservatorio Isnet sull’Impresa sociale

Stefano Granata

Confcooperative Federsolidarietà

Eleonora Vanni

Legacoop Legacoopsociali

Luca Raffaele

Nuova Economia Per tutti Next

Livio Bertola

Associazione Italiana Imprenditori per un’Economia di Comunione

Rossella Sobrero

Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa

Enrico Falck

Fondazione Sodalitas Raul Caruso

Assobenefit

Eric Ezechieli

Nativa, B Lab country partner

Maria Paola Chiesi Regenerative Society Foundation

Stefania Brancaccio

Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (Ucid)

Sergio Gatti

Federecasse – Bcc credito cooperativo

Marco Morganti

Banca Prossima – Gruppo Intesa Sanpaolo

Marco Frey

Fondazione Global Compact Network Italia

Federico Mento

Ashoka Italia

Renzo Sartori Impresa benefit – Progetto Next

Fonte : www.avvenire.it

Commenti