HomeBanche d'Italia

Intesa Sanpaolo promuove il sistema portuale italiano in Germania

Intesa Sanpaolo promuove il sistema portuale italiano in Germania

Fonte: Group.intesasanpaolo.com Intesa Sanpaolo promuove in Germania la Zona Economica Speciale Unica del Mezzogiorno e le Zone Logistiche Semp

Unicredit non è più banca sistemica globale, ma rispetta i requisiti patrimoniali fissati da Bankitalia
Unicredit conferma l’acquisto del 9% di Alpha Services and Holdings S.A
Banco Bpm approva il Piano al 2026: 6 miliardi di utile nel triennio, ai soci 4 miliardi

Fonte: Group.intesasanpaolo.com

Intesa Sanpaolo promuove in Germania la Zona Economica Speciale Unica del Mezzogiorno e le Zone Logistiche Semplificate del Centro Nord, con l’obiettivo di supportare lo sviluppo del sistema portuale italiano, attraendo investimenti dall’estero e rafforzando le relazioni commerciali.  

Il Gruppo ha anche innalzato a €10 miliardi il plafond nazionale dedicato ai nuovi insediamenti produttivi, all’ampliamento e ammodernamento di quelli esistenti oltre che agli investimenti nel settore energetico nella ZES e ZLS, nell’ambito del più ampio piano da €410 miliardi previsto a sostegno del PNRR.

In queste aree Intesa Sanpaolo ha già finanziato investimenti diretti e indiretti per oltre €5 miliardi e lanciato una linea di credito ad hoc, S-Loan ZESche riconosce un’agevolazione sul tasso d’interesse.

La missione a Francoforte ha coinvolto 25 aziende tedesche interessate a investire in Italia per sviluppare il proprio business, puntando su un sistema infrastrutturale di filiera che nel nuovo contesto geopolitico rende sempre più strategico il ruolo del Mediterraneo

Un’analisi di SRM

Secondo stime di SRM – Centro Studi collegato a Intesa Sanpaolo, nelle Free Zone a regime si può ottenere un incremento dell’export del territorio fino al 4% e un aumento del traffico dei container fino a raggiungere l’8,4%.

Commenti