HomeBanche d'Italia

Generali: Caltagirone sale al 6,48%

L'imprenditore romano ha incrementato la propria partecipazione di 3 milioni di azioni del Leone di Trieste da conferire al patto che riunisce anche Del Vecchio e Fondazione Crt, ora al 12,8%

Generali: Caltagirone sale al 6,48%

Proseguono gli acquisti di azioni Generali da parte di Francesco Gaetano Caltagirone, che ha adesso arrotondato la sua quota arrivando a detenere il 6

Generali e Telepass lanciano Next con oltre 30 servizi digitali. Obiettivo 1 milione di clienti nel 2022
Berenberg valuta Generali per il 2022 a1,12 euro per azione ma è Allianz la sua best pick
Leonardo Del Vecchio è morto: addio al fondatore di Luxottica, protagonista dell’industria italiana

Proseguono gli acquisti di azioni Generali da parte di Francesco Gaetano Caltagirone, che ha adesso arrotondato la sua quota arrivando a detenere il 6,48% della compagnia. Secondo quanto si apprende dai file di internal dealing, l’imprenditore romano ha effettuato diverse operazioni di acquisto e vendita di titoli del Leone di Trieste, incrementando la propria partecipazione di 3 milioni di azioni. Con la nuova operazione la quota del patto è adesso salita al 12,8%.

Il fermento del mercato resta alto, ma per l’appuntamento decisivo si dovrà aspettare l’assemblea di aprile prossimo. In giornata il titolo Generali ha chiuso la seduta in ribasso dello 0,16% a 18.24 euro, mentre nell’ultimo anno la performance è +54%. Il titolo Mediobanca ha invece registrato un rialzo dell’1,02% a 10,44 euro.

Fonte: Milanofinanza.it

Commenti