European Banking News
Draghi incontra gli studenti di Generazione Euro

Il presidente della Bce Mario Draghi ha incontrato oggi a Francoforte i ragazzi del premio Generazione Euro, la gara aperta agli studenti delle scuole secondarie superiori appassionati di economia. Nel suo intervento Draghi ha detto che una maggiore integrazione in Europa supporta la Ue nell’affrontare le sfide in economia, sottolineando che l’Europa non può risolvere i problemi solo a livello nazionale.

Constancio: "Per completare l'Unione bancaria sbloccare la garanzia dei depositi"

Oggi a Bruxelles il vicepresidente della Bce Vitor Constancio, durante un’audizione in commissione Affari economici e monetari al Parlamento Europeo, ha detto che bisogna completare l’Unione bancaria sbloccando i negoziati fra gli Stati membri dell’Eurozona sul sistema europeo di assicurazione dei depositi, visto che il livello di rischio del settore bancario è stato ridotto significativamente con le misure prese in questi anni. Il negoziato sulla garanzia dei depositi è bloccato in Consiglio Ue a causa dell’opposizione dell’asse nordico-tedesco, che continua… (Continua a leggere)

Unicredit cede Palazzo Mancini a Roma

Unicredit ha siglato un accordo preliminare per cedere a Roma lo storico palazzo Mancini, già sede dell’Accademia di Francia e poi del Banco di Sicilia, a Kryalos Sgr. L’immobile, localizzato in via del Corso, 270 quasi al limite di Piazza Venezia fu edificato nel 1662 su progetto di Carlo Rainaldi per il duca di Nevers, Filippo Giuliano Mazzarino Mancini. Dopo diversi proprietari venne rilevato dal Banco di Sicilia nel 1919 per farne la sua sede centrale di Roma. Il palazzo… (Continua a leggere)

Deutsche Bank. Sewing nuovo a.d.

Deutsche Bank, la prima banca tedesca, brinda all’arrivo del nuovo amministratore delegato Christian Sewing. Con l’arrivo del nuovo capo azienda, che sostituisce l’amministratore delegato britannico John Cryan che aveva guidato la banca dal 2016, gli investitori sperano in un cambio di strategia. Alle 10.48 le azioni Deutsche Bank registravano un rialzo del 3,77% a 11,79 euro, la migliore performance dell’indice Dax. Cryan è riuscito a risolvere alcuni dei principali problemi legali registrato dalla Banca dopo la crisi finanziaria ma non… (Continua a leggere)

Coeuré: "Con i dazi gli Usa rischiano di perdere fino a 2,5 punti di Pil"

L’esponente del Comitato esecutivo della Bce Bénoit Coeuré ha affermato che  in uno scenario di guerra commerciale sui dazi gli Stati Uniti rischierebbero di perdere fino al 2,5 punti percentuali di attività economica solo nel primo anno. Lo scenario preso in considerazione è quello in cui gli Usa aumenterebbero del 10% i dazi su tutti i beni importati. Coeuré ha detto: “Secondo le nostre simulazioni uno scenario simile avrebbe effetti aversi significativi sull’economia globale. Secondo le stime dei tecnici della… (Continua a leggere)

Allianz Bank. Paola Pietrafesa è il nuovo a.d.

Il consiglio di amministrazione di Allianz Bank Financial Advisors, presieduto da Marcello Messori, che ha 45,3 miliardi di masse in gestione, ha nominato Paola Pietrafesa amministratore delegato e direttore generale dell’istituto. Pietrafesa, già direttore generale della banca del gruppo Allianz dall’aprile 2017, succede a Giacomo Campora, che ha guidato Allianz Bank dal 2008 e, dal gennaio di quest’anno, ha assunto l’incarico di amministratore delegato di Allianz Spa oltre a restare nella banca come vicepresidente.

Nouy: "La priorità per le banche europee è la redditività"

Secondo la presidente del meccanismo unico di Vigilanza della Bce Danièle Nouy la priorità per le banche europee è costituita dal ripristino della redditività. Nouy, presentando al parlamento europeo il rapporto annuale sull’attività della Vigilanza, ha affermato: “Alcune banche ancora non riescono a incassare il costo del loro capitale e sul lungo termine questa è una posizione insostenibile”. Il tema riguarda le banche ma anche l’autorità, perché istituti incapaci di generare profitti “non possono sostenere la crescita economica e crearsi… (Continua a leggere)

Draghi: "ripresa forte. Ma ci sono quattro rischi"

Il presidente della Bce Mario Draghi, durante il Consiglio europeo a Bruxelles, davanti ai capi di Stato e di governo, ha presentato la sua relazione che ha fornito un quadro fortemente positivo sull’economia europea.  Draghi ha detto: “La spinta della ripresa continua senza modifiche, basata sui consumi”, mentre “gli investimenti sono superiori del 7% ai livelli pre-crisi e persino quelli nel settore dell’edilizia residenziale stanno finalmente riprendendo; non abbiamo visto questi tassi di crescita e livelli di investimenti da 10-15… (Continua a leggere)

Bce. La crescita si rafforza ma restano necessari stimoli

La Banca centrale europea nel suo bollettino economico afferma che nell’area euro si conferma una dinamica di crescita “forte e generalizzata, che dovrebbe aumentare nel breve periodo a un ritmo in qualche misura più rapido rispetto alle attese”, ribadendo però che resta “necessario un ampio grado di stimolo monetario affinché le spinte inflazionistiche di fondo continuino ad accumularsi e sostengano la dinamica dell’inflazione complessiva nel medio periodo”. Nel bollettino si legge che le prospettive di crescita hanno confermato la fiducia del… (Continua a leggere)

Bce. Pubblicato l'addendum: 2-7 anni per rientro dei Npl

Nell’addendum alle linee guida della Vigilanza bancaria di Francoforte si legge che la Banca centrale europea si aspetta che le banche coprano integralmente i futuri crediti deteriorati in un periodo compreso fra due anni (per quelli non garantiti) a sette anni per quelli garantiti. La Bce  specifica come si tratti di disposizioni “non vincolanti” che si applicheranno sugli Npl che emergeranno a partire dal primo aprile 2018. La Vigilanza bancaria che fa capo alla Bce “discuterà con le singole banche gli eventuali… (Continua a leggere)