HomePortualità e Marittimo

Spazio: atteso il lancio di Starship, in diretta su Focus

Spazio: atteso il lancio di Starship, in diretta su Focus

A cura di Monica Origgi Domani 18 novembre ci sarà un secondo tentativo di lancio del mega-razzo, realizzato dalla SpaceX di Elon Musk, è un evento

Artificial intelligence and moral issues. The cyborg concept
Tesla: Elon Musk says company headquarters will move to Texas
X: sostituirà le banche?

A cura di Monica Origgi

Domani 18 novembre ci sarà un secondo tentativo di lancio del mega-razzo, realizzato dalla SpaceX di Elon Musk, è un evento di portata storica che segnerà il primo vero passo per portare l’ uomo su Marte.

E’ il primo vero tentativo di portare l’ uomo su Marte, per questa ragione il mega- razzo Starship, realizzato dall’ azienda aerospaziale di Elon Musk, di portata storica. Il nuovo tentativo verrà trasmesso su Focus sabato 18 novembre dalle ore 14. L’agenzia spaziale SpaceX ha ricevuto la possibilità dall’ Aviazione degli Stati Uniti, di un secondo test di volo, di un razzo mai così potente e grande costruito, destinato alle future spedizioni su Marte e sulla Luna.

Starship ci riprova

Il secondo tentativo di lancio, avviene pochi mesi dopo, quel 20 aprile, che però si è conclusa con un imparziale insuccesso, in quanto al momento del lancio, alcuni motori del razzi non si sono accesi bene e per questo lo stadio superiore, non è riuscito a separarsi dal lanciatore, diventando difficile da controllare.

Il fallimento, è comunque servito, in quanto a giugno Musk ha annunciato che, sono state svolte, almeno 1000 modifiche, sulla base delle lezioni apprese. Ad esempio, la piattaforma di lancio del Sud del Texas è stata rinforzata con un sistema di raffreddamento ad acqua, installato al di sotto, il quale è il cosiddetto “impianto a diluvio” per limitare i danni dal calore estremo generato dai motori.

Inoltre, è stata introdotta una nuova tecnica, che consentirà di accendere i motori dello stadio, mentre è ancora ancorato al lanciatore, visto che la tecnica tradizionale, non si è dimostrata efficace.

L’ obiettivo di SpaceX rimane lo stesso, punta ad inviare lo stadio superiore del razzo in orbita, intorno alla Terra, con un ammaraggio finale nell’ Oceano Pacifico, vicino alle Hawaii, circa un’ ora e venta dopo il lancio. Lo stadio inferiore si tufferà nel Golfo del Messico.

L’ imperdibile appuntamento in diretta

Sabato 18 novembre su Focus, a partire dalle 14 si potrà seguire in diretta, l’attesissimo nuovo lancio di Starship.

 

Commenti