HomePortualità e Marittimo

CMA e CGM: per la prima volta una nave portacontainer a GNL fa scalo in Giappone

Si tratta della Liberty da 15mila TEU che è attraccata a Yokohama

CMA e CGM: per la prima volta una nave portacontainer a GNL fa scalo in Giappone

CMA CGM Group ha annunciato l’arrivo della Liberty da 15.000 TEU al terminal Honmoku D4 di Yokohama: è la prima volta che una nave portacontainer alim

CMA CGM: cresce l’interesse per il Mediterraneo. Linea diretta con il Senegal e la Costa d’ Avorio
CEVA Logistics acquisisce la maggioranza di una società indiana, CMA CGM continua la sua crescita
CMA CGM’s NY-NJ ‘home’ offers it Southeast Asia trade growth: Saade

CMA CGM Group ha annunciato l’arrivo della Liberty da 15.000 TEU al terminal Honmoku D4 di Yokohama: è la prima volta che una nave portacontainer alimentata a gas naturale liquefatto fa scalo in un porto in Giappone. Il colosso francese collega il Giappone e l’Asia al Centro e Sud America con tre navi alimentate a GNL pronte anche per l’utilizzo del metano green che la società ha messo sul servizio settimanale Asia Central South America 1. Queste navi alimentate a gas a doppia alimentazione attualmente funzionano a GNL, utilizzando fino al 99% di emissioni di zolfo, il 92% di emissioni di ossido di azoto e il 91% di particolato. Le navi sono anche tecnicamente attrezzate per funzionare eventualmente con e metano (cioè metano sintetico), una fonte di carburante a emissioni zero.

Fonte: Shippingitaly.it

Commenti