HomePolitica Italiana

Della dichiarazione del Procuratore Nazionale Antimafia.

Della dichiarazione del Procuratore Nazionale Antimafia.

Invito tutti a leggere la nota ANSA circa l'audizione del Procuratore Nazionale Antimafia Giovanni Melillo dinanzi alla Commissione Giustizia della Ca

Poste italiane: dalla Bei 700 milioni per efficienza energetica e mobilità
Il ruolo del Pnrr nella politica climatica del decennio. Scrive Rutigliano
Transizione energetica, bando isole verdi: scadenza 22 aprile

Invito tutti a leggere la nota ANSA circa l’audizione del Procuratore Nazionale Antimafia Giovanni Melillo dinanzi alla Commissione Giustizia della Camera.
Si legge tra l’altro di permeabilità della Pubblica Amministrazione alle pressioni mafiose, alla questione dell’abuso di ufficio, ma la questione più importante sono i fondi PNRR a cui le consorterie mafiose sono particolarmente interessate. Se è vero come ha scritto l ISTAT che Mafia spa fattura più delle aziende di Stato è facile immaginare cosa significhi la permeabilità verso la pubblica amministrazione che significa laddove non fosse chiaro che la mafia spa si può “comprare” chiunque. Si conclude. Siamo nel periodo a cavallo tra la Strage di Capaci e la Strage di Via D’Amelio e preoccupa che malgrado si stia sbiadendo il ricordo permangono dubbi, sospetti, rancori come nel recente dibattito al Senato tra senatori di maggioranza ed opposizione . Tra mille sigle che lo Stato contrappone alla Mafia spa, che solo a volerle contare non basterebbe un tomo universitario, lo scrivente ripone fiducia nei ROS dei Carabinieri fosse nient’altro che ricordano dove si è nati. Stile e decoro impediscono affermazioni tipo “che mestiere fate ovvero cambiate mestiere ” ma dopo aver letto ciò che dichiara il dottor Melillo non è che si potrebbe rimanere “sereni” #intelligence.

A cura di Savino di Scanno

Commenti