HomeConstruction & Restructuring

Superbonus, le banche già pronte con prodotti mirati per la cessione credito

Ancora poche le banche operative per il super ecobonus. Fra le maggiori solo Intesa Sanpaolo e UniCredit hanno già comunicato i dettagli dei loro strumenti finanziari per la cessione del credito.

Superbonus, le banche già pronte con prodotti mirati per la cessione credito

Lotta al cambiamento climatico? Dalle grandi banche solo parole
Nobel Energy, Israeli tycoon buying 39% stake in Egyptian gas pipeline company
Will RERA bring immediate relief to homebuyers?

Il superecobonus è ormai realtà, con la sua promessa di efficientamento energetico degli edifici residenziali a costi nulli o quasi, grazie alla possibilità che i proprietari hanno di detrarre fino al 110% della somma spesa, tramite la cessione del credito direttamente alle banche o attraverso le imprese impiantistiche esecutrici dei lavori e il loro sconto.

Ne parlano anche altri giornali

Banca Sella propone soluzioni per rilevare il credito fiscale alle aziende specializzate, al valore di 100 euro per ogni 110 euro di credito. Unicredit in agosto ha lanciato una promozione che arriva fino alla fine di settembre con la quale acquista a 102 euro ogni 110 euro di credito fiscale. (La Stampa)

Per sostenere ulteriormente la domanda relativa agli interventi edilizi, Banca Sella offre anche diverse soluzioni di finanziamento dedicate a famiglie, condomìni e imprese. Banca Sella inoltre offre consulenza e assistenza per la richiesta delle agevolazioni previste dal decreto, sia per i privati e condomìni, sia per le imprese. (idealista.it/news)

Va detto che la scelta del legislatore di mettere pali e paletti è comprensibile perché senza rigorosi controlli un’agevolazione così generosa si presta ad abusi se non a vere proprie truffe. Va però anche aggiunto che la gran parte delle pratiche vengono svolte dalle imprese e dai professionisti incaricati di progettare e seguire i lavori e, quando si tratta di opere condominiali, anche l’amministratore fa la sua parte. (Corriere della Sera)

Fonte : www.informazione.it

Commenti