HomeCommunication & Tecnologies

Tim, streaming: sperimentazione multicast via satellite per portare trasmissioni live anche in zone remote

Sperimentata con successo la distribuzione del segnale multicast su rete satellitare, che permette definizioni HD e UltraHD – Progetto in collaborazione con Eutelsat e Broadpeak

Tim, streaming: sperimentazione multicast via satellite per portare trasmissioni live anche in zone remote

Pa digitale 2026: ecco la piattaforma per accedere ai fondi del PNRR
Il mondo è in cyber guerra: ecco le nuove sfide per le aziende
Sicilia: rete più veloce con la fibra ottica di Open Fiber, connesse 300 unità immobiliari

Tim annuncia in una nota la sperimentazione “la distribuzione del segnale multicast su rete satellitare” per consentire ai clienti di guardare i programmi in live streaming “anche nelle zone più remote” del Paese.

La sperimentazione, avvenuta sul TimVision Box, è stata realizzata in collaborazione con due società: Eutelsat, che possiede e gestisce il satellite Eutelsat Konnect, dedicato alla fornitura di servizi internet in Europa e Africa; e Broadpeak, che ha messo a disposizione una tecnologia per la distribuzione dei contenuti.
La funzionalità multicast, prosegue la nota, “consente di distribuire in streaming eventi live di grande popolarità senza duplicare i flussi di trasmissione”, con definizione HD e UltraHD. In questo modo, “lo stesso contenuto viene distribuito contemporaneamente a tutti gli utenti collegati, senza occupare ulteriori risorse di rete e trasmissive e garantendo anche la disponibilità simultanea di banda adeguata a tutti gli altri servizi” via satellite.

“L’utilizzo del multicast su un satellite ad alta velocità di trasmissione come Eutelsat Konnect permette di sfruttare il vantaggio competitivo del satellite geostazionario che, per sua natura, è perfettamente adatto alla trasmissione”, ha aggiunto Denis Fauconnier, director technology, architecture and portfolio di Eutelsat.

Commenti