HomeBanche d'Italia

Per Zonin, Consoli e d’Aguì audizioni pubbliche

Per Zonin, Consoli e d’Aguì audizioni pubbliche

I componenti della Commissione d'inchiesta sulle banche hanno votato a larga maggioranza che le audizioni degli ex vertici delle banche venete Gianni

Il Procuratore di Arezzo invia una lettera a Casini sul caso Boschi
Casini. Una relazione unica con proposte sulla vigilanza
Banche. Da Grasso dubbi sulla proroga della commissione d’inchiesta

I componenti della Commissione d’inchiesta sulle banche hanno votato a larga maggioranza che le audizioni degli ex vertici delle banche venete Gianni Zonin, Vincenzo Consoli e Pietro d’Aguì, si svolgeranno in forma pubblica (con il collegamento tramite la web tv) con la possibilità che, su richiesta dei commissari, venga di volta in volta disposta la secretazione dei lavori. Voto contrarioinvece per il presidente Pier Ferdinando Casini assieme a Bruno Tabacci e Karl Zeller (Autonomie). Casini ha anche preso decisamente le distanze da tali audizioni cui era contrario sin da subito. Più volte infatti il presidente si è rivolto ai componenti della Commissione con l’espressione “quando audirete” dopo aver sottolineato come gli ex vertici, imputati e indagati, non avranno l’obbligo di dire la verità, con il rischio che il Parlamento “dia loro un palcoscenico” senza contraddittorio.

Commenti