HomePortualità e Marittimo

È nata la terza linea container diretta fra Cina ed Europa

Dopo Rif Line e Volta Container Line una società di spedizioni inglese ha rilanciato Ellerman City Liners

È nata la terza linea container diretta fra Cina ed Europa

EL RETO
Azerbaigian: il nuovo crocevia d’ Asia, per gas e container
Xi a Biden: la politica degli Usa ha causato gravi difficoltà

Ormai è una vera e propria tendenza che merita attenzione: per ovviare al boom dei noli praticati dalle maggiori shipping line del mondo, un numero crescente di spedizionieri sta decidendo di ‘mettersi in proprio’ e avviare servizi marittimi container di linea tra Far East ed Europa, caratterizzati dalla piccola dimensione, dal nullo o ridotto numero di scali intermedi e dalla conseguente rapidità del transit time garantito al carico.

Dopo quelli di  Rif Line e Volta Container Line, l’analista di mercato Alphaliner ha svelato un terzo caso, questa volta britannico. Secondo quanto riporta Splash247, infatti, La casa di spedizioni inglese Uniserve, dopo esser ricorsa l’anno scorso al noleggio spot di alcune navi, ha creato una società armatoriale controllata, Ellerman City Liners, riesumando un marchio storico come Ellerman, compagnia di linea britannica che a quasi cent’anni ammainò le vele nel 1991, in tempo per dare avvio alla carriera di Iain Liddell, presidente di Uniserve, oggi fra i principali logistic-provider privati inglesi.

Ellerman City Liners ha iniziato un servizio regolare dalla Cina al Regno Unito, il Gb Express, che impiega circa 60 giorni per completare la rotazione con quattro navi noleggiate di dimensioni comprese fra i 2.464 e i 5.060 Teu. Le navi fanno scalo a Taicang, Ningbo e Dachan Bay in Cina e Tilbury nel Regno Unito. Secondo Alphaliner, Uniserve, dopo il noleggio saltuario di alcune unità, ha valutato che la carenza di capacità e la congestione dei porti cui si è assistito negli ultimi due anni non termineranno presto, optando quindi per organizzarsi come vettore nel medio-lungo termine.

Fonte: Shippingitaly.it

Commenti