HomeMercato finanziario

Milano in cauto rialzo, spread poco mosso

Borse europee in frazionale rialzo come i future di Wall Street. Oggi le riunioni informali di Eurogruppo ed Ecofin. Rendimento del Btp decennale in calo verso l'1%. Per Lane (Bce) va dato poco peso a questo scenario di nuove pressioni sull'inflazione

Milano in cauto rialzo, spread poco mosso

Borse europee in frazionale rialzo in avvio di seduta (+0,2% il Dax, +0,34% il Cac40, +0,04% il Ftse100 e +0,25% a 24.763 punti il Ftse Mib in una gio

Wall Street gains capped by big banks’ tepid forecasts
Usa e Cina: la nuova guerra per il petrolio iracheno
La FED vede tre aumenti, la BCE ridurrà gli acquisti?

Borse europee in frazionale rialzo in avvio di seduta (+0,2% il Dax, +0,34% il Cac40, +0,04% il Ftse100 e +0,25% a 24.763 punti il Ftse Mib in una giornata di scadenza di futures su azioni e opzioni). Stesso trend per i future di Wall Street (+0,21% il Dow Jones e +0,23% l’S&P500) con il rendimento del Treasury a 10 anni in calo all’1,63%. Michael Hewson, Chief Market Analyst di CMC Markets, ha sottolineato che la settimana che finisce oggi è stata caratterizzata dal fatto che gli investitori sono stati “combattuti sulla prossima direzionalità, divisi tra l’ottimismo sulle riaperture dell’economia e i timori che le Banche centrali possano muoversi troppo tardi per affrontare l’aumento dell’inflazione”.

Il presidente statunitense, Joe Biden, ha accolto il cessate il fuoco nei combattimenti tra Israele e Hamas, sostenendo di vedere una “vera opportunità” verso l’obiettivo più ampio di costruire una pace duratura in Medio Oriente. Biden ha attribuito al governo egiziano il merito di aver svolto un ruolo cruciale nell’intermediazione del cessate il fuoco e ha sottolineato che lui stesso e i massimi collaboratori della Casa Bianca sono stati intensamente coinvolti in uno sforzo “ora dopo ora” per fermare la carneficina.

Oggi si tengono le riunioni informali di Eurogruppo ed Ecofin (si conclude domani). I ministri delle Finanze preparano anche i lavori del Consiglio Ue di lunedì, sede in cui l’Italia, come ha anticipato ieri il premier, Mario Draghi, intende porre nuovamente il tema della redistribuzione dei migranti. Sul fronte interno, dopo il via libera del Consiglio dei ministri al nuovo decreto sostegni, un pacchetto di misure espansive del valore di circa 40 miliardi tra sgravi fiscali e aiuti alle imprese, il secondo dell’esecutivo Draghi, dopo quello da 32 miliardi di gennaio, lo spread Btp/Bund scambia stabile a 115 punti base, mentre il rendimento del Btp decennale italiano scende all’1,044%.

Già ieri sono scattate le ricoperture sui Btp dopo le parole del capo economista della Bce, Philip Lane, il quale ha detto che alla Banca centrale europea resta ancora “molto da fare” al fine di riportare l’inflazione della zona euro in linea con l’obiettivo di poco sotto 2%. “Va dato davvero poco peso a questo scenario di nuove pressioni sull’inflazione”, ha aggiunto, ricordando che “non è inflazione” un rialzo dei prezzi legato ai colli di bottiglia dal lato offerta. “Non c’è quasi alcuna connessione tra il rialzo dei prezzi dovuto alle riaperture dell’attività economica e quella che è la reale tendenza dell’inflazione”, ha spiegato. In serata il Tesoro italiano comunica i dettagli della prima delle aste di fine mese, quella di mercoledì prossimo 26 maggio su Btp-short e indicizzati.

Fonte: www.milanofinanza.it

Commenti