HomeMercato finanziario

Borse europee deboli in avvio mercati, a Piazza Affari continua a correre Mps

Borse europee deboli in avvio mercati, a Piazza Affari continua a correre Mps

Rumor banche: UniCredit più possibilista su dossier Mps con dote Tesoro da 3,6 miliardi
Il mercato del litio sta correndo e il prezzo è in ascesa
Prosegue il recupero delle Borse europee

mps_fg

Borse europee deboli in avvio di mercati, con Piazza Affari più tonica, sostenuta dalla corsa di Mps.

Dopo i primi scambi, gli indici delle principali piazze del Vecchio continente mostrano più ottimismo, probabilmente incoraggiate dalle parole pronunciate ieri da Mario Draghi sulla possibile conferma del piano di acquisti della Bce e in attesa di conoscere gli esiti della riunione dell’Opec in programma oggi a Vienna, con i 14 Paesi del cartello che tenteranno di raggiungere un accordo sulla produzione del greggio.

In questo scenario, i mercati rispondono così: Parigi e Francoforte +0,29%, Londra +0,08%, Bruxelles +0,30% e Amsterdam +0,14%.

Piazza Affari, come detto, è maglia rosa con l’indice Ftse Mib che segna lo 0,36% e l’All Share che guadagna lo 0,35%.

Il principale listino milanese è sostenuto in particolare dalla performance di Mps che continua a crescere e questa mattina mette a segno un incremento del 7,60% a 21,82 euro per azione. Sul fronte opposto Ubi, che cede l’1,04%, seguita da Unicredit (-0,62%) e Bpm (-0,14%).

Bene i titoli petroliferi, con Saipem che guadagna l’1,45%, Tenaris +0,71% ed Eni +0,47%. E tornano a salire i prezzi del greggio: il Brent è a quota 48,08 dollari al barile, il Wti segna 45,9.

Lo spread scende a 175 punti base, con un rendimento dei titoli decennali dell’1,98%.

adnkronos.com

Commenti