HomeMercati internazionali

Nel 2022 Pil mondiale oltre i 100 miliardi. L ‘ Italia rimane ottava “ma solo se resta Draghi”

Nel 2022 Pil mondiale oltre i 100 miliardi. L ‘ Italia rimane ottava “ma solo se resta Draghi”

Manic Monday for China’s Nasdaq-style bourse as shares rocket
Bitcoin fights back, but struggles to stay above $4,000
Fmi: Doha più forte del blocco saudita, ma restano elementi di rischio

La Bank of England è stata la prima fra gli istituti centrali delle maggiori economie ad optare per un rialzo

«L’ex presidente della Bce Mario Draghi ha guidato con successo il Paese negli ultimi mesi.

Il Pil mondiale supererà per la prima volta i 100mila miliardi di dollari nel 2022, con due anni di anticipo rispetto alle previsioni.

La crescita dell’economia mondiale è attribuibile agli stimoli elargiti per far fronte alla pandemia e alla ripresa che hanno innescato.

Inoltre la Cina diventerà la prima economia al mondo nel 2030 togliendo il primato agli Usa con 24 mesi di ritardo sui calcoli precedenti. E nel 2022 l’India supererà la Francia mentre nel 2023 batterà la Germania per diventare la terza economia al mondo nel 2031, un anno dopo le stime. 

Con l’inflazione rischio recessione nel 2023. La crescita dell’economia mondiale è attribuibile agli stimoli elargiti per far fronte alla pandemia e alla ripresa che hanno innescato. Loading. L’Italia scivolerà fuori dalla top ten.

A contare per poco più di metà dell’aumento è stato il debito pubblico, il cui rapporto con il Pil si è spinto fino a un massimo storico del 99%. Il debito globale, nel 2020 ha raggiunto quota 226.000 miliardi di dollari, il livello più alto dai tempi della seconda guerra mondiale.

L’Italia difende l’ottavo posto, ma è destinata a scivolare L’inflazione è la sfida numero uno, insieme al cambiamento climatico e ai costi per la transizione energetica.

Fonte: Informazione.it

Commenti