HomeInternational Start Up

Ecco il T-TeC, l’acceleratore per start up spaziali di Leonardo e Telespazio

Al via la quinta edizione del contest di Open innovation #T-TeC, iniziativa promossa da Telespazio e Leonardo aperta alle università di tutti i Paesi con l’obiettivo di sostenere le nuove idee provenienti dal mondo delle start up legate alla sostenibilità nello spazio

Ecco il T-TeC, l’acceleratore per start up spaziali di Leonardo e Telespazio

Fonte: Formiche.net Sostenere e accelerare le start up all’avanguardia nel settore della sostenibilità dello spazio. È questo l’obiettivo del Teles

Lampi dallo spazio: arrivano i primi scatti del “fulminometro” a bordo di Meteosat Third Generation
Leonardo firma accordo per la vendita di 4 convertiplano a un operatore europeo
LEONARDO, ALMAVIVA AND FINCANTIERI: TOGETHER FOR THE SECURITY OF ITALY’S CRITICAL INFRASTRUCTURE

Fonte: Formiche.net

Sostenere e accelerare le start up all’avanguardia nel settore della sostenibilità dello spazio. È questo l’obiettivo del Telespazio technology contest (#T-TeC), la quinta edizione della competizione di Open innovation promossa dalla società italiana insieme a Leonardo, che si propone di essere una piattaforma per l’incubazione e l’accelerazione di realtà innovative aperta a studenti e ricercatori provenienti da università di tutto il mondo. Le categorie in gara sono due: Idea e Prototype e differiscono per il grado di maturità del progetto presentato che deve essere collegato ad un macro-tema legato alla sostenibilità nello spazio e sulla Terra. Il dieci dicembre è il termine ultimo per inviare la propria proposta ed i vincitori saranno premiati a fine gennaio 2024 a Bruxelles durante la sedicesima edizione dell’European space conference.

La presentazione allo Iac

L’iniziativa è stata presentata nel corso dell’annuale Congresso astronautico internazionale (Iac), che quest’anno si tiene dal 2 al 6 ottobre a Baku, in Azerbaijan. Ad annunciarla è stato Marco Brancati, Chief technology innovation officer di Telespazio. Alla cerimonia sono intervenuti anche Teodoro Valente, Presidente dell’Asi, Luca Del Monte, responsabile Commercialisation department dell’Esa, Erasmo Carrera, presidente dell’Associazione italiana di aeronautica e astronautica, Franco Bernelli Zazzera, presidente del Council of european aerospace societies (Ceas) e Valentina Luchetti, acting executive director della Space generation advisory council (Sgac). L’edizione 2023 del contest di Telespazio e Leonardo è, infatti, stata supportata dall’Esa, l’Asi, l’Aidaa, lo Sgac e il Ceas, ma anche dalla Uk Space agency e dall’Agenzia spaziale spagnola.

Le opportunità del contest

L’edizione 2022 del #T-TeC ha visto la partecipazione di venti team diversi provenienti da ventuno università da tutto il mondo. A fronte di questo interesse, quest’anno il contest offre un premio in denaro al primo classificato della categoria Idea di cinquemila euro e ai primi tre della categoria Prototype rispettivamente di diecimila, seimila e quattromila euro. Inoltre, il team che in quest’ultima categoria avrà presentato la proposta più matura per essere trasformata in vera e propria offerta commerciale, pronta quindi a essere trasformata in start-up, potrà accedere a un percorso di accelerazione con Seraphim space, fondo di investimento specializzato nel settore spaziale. Grazie alla partnership avviata tra Telespazio e Lazio innova, attraverso lo Spazio attivo Roma tecnopolo, anche altre proposte della categoria Prototype potranno accedere a un percorso di incubazione della durata di sei mesi. L’obiettivo è di sostenere lo sviluppo del settore dell’economia dello spazio e dei segmenti di mercato collegati attraverso il supporto a progetti imprenditoriali ad alto valore scientifico e tecnologico di giovani team.

Commenti