HomeEuropa e economia

L’Opinione di Paola Bergamo “tra Storia e Memoria il 9 febbraio 1849 – La Repubblica Romana-“

L’Opinione di Paola Bergamo “tra Storia e Memoria il 9 febbraio 1849 – La Repubblica Romana-“

A cura di Paola Bergamo Fonte: Linkedin Una data che sta nel cuore, nella mente, nelle radici! È a fondamento del più profondo sentire Repubblic

Istat. Pil ai massimi dal 2010
Borsa: Europa in rosso, con banche e viaggi
Istat. Prosegue l’espansione dell’area euro

A cura di Paola Bergamo

Fonte: Linkedin

Una data che sta nel cuore, nella mente, nelle radici! È a fondamento del più profondo sentire Repubblicano e dovrebbe esserlo pure a fondamento del sentire Europeo ( ed è una lacuna grande che non vi sia né un palazzo, né una sala né una biblioteca intitolata a Mazzini…nei sontuosi palazzi delle Istituzioni Europee perché in un certo senso partì tutto da Roma, il 9 febbraio 1849! )
Il 9 febbraio 1849 l’Assemblea costituente, eletta a suffragio universale, approvò la Carta Costituzionale e proclamò la Repubblica Romana.
Anche dopo 175 anni, noi Repubblicani d’Italia si ricorda questo evento di particolare attualità perché i principi fondanti di quella straordinaria e luminosa stagione politica furono poi di fatto riversati nella Costituzione Democratica ed Antifascista della Repubblica Italiana. L’occasione è anche quella di rammentare quanto di fondamento c’è da recuperare per l’ Europeismo e un più sentito spirito europeista, attingendo proprio al Repubblicanesimo Mazziniano di cui Mario Bergamo fu grande propugnatore e sublime sviluppatore verso a concepire per primo l’idea degli Stati Uniti d’Europa .

Commenti