HomeBanche d'Italia

Unicredit si allea con Alpha Bank: fusione in Romania e partnership in Grecia

Offerta per il 9% della banca greca. Le due banche uniranno le loro operazioni in Romania, creando la terza banca più grande del paese per attivi totali. In Grecia, alleanza commerciale su assicurazioni e fondi. Orcel: “Questo tipo di deal potrebbe essere replicato”

Unicredit si allea con Alpha Bank: fusione in Romania e partnership in Grecia

Fonte: Firstonline.it Unicredit ha siglato un accordo vincolante sotto forma di term-sheet con la Alpha Services and Holdings, controllante del 100

Qual è la banca italiana più solida? Il report BCE
Unicredit conferma l’acquisto del 9% di Alpha Services and Holdings S.A
Think Forestry: Intesa Sanpaolo si impegna per piantare 100 milioni di alberi

Fonte: Firstonline.it

Unicredit ha siglato un accordo vincolante sotto forma di term-sheet con la Alpha Services and Holdings, controllante del 100% di Alpha Bank per stabilire una partnership strategica in Romania e Grecia.

Le due banche uniranno le loro operazioni in Romania, creando la terza banca più grande del paese per attivi totali, rafforzando così la presenza di UniCredit in un mercato chiave in crescita. Alpha Bank manterrà una quota del 9,9%. In Grecia, accordo contrattuale per stabilire una partnership commerciale, attraverso la quale i prodotti di asset management e unit-linked di UniCredit saranno distribuiti ai 3,5 milioni di clienti di Alpha Bank. Costituita anche una joint venture nel settore dei prodotti di investimento assicurativo e pensionistici, in cui UniCredit detiene una quota del 51% in AlphaLife.

Nasce la terza banca più grande della Romania

Unicredit e Alpha Services and Holdings hanno stabilito i principali termini finanziari per la fusione di UniCredit Romania con Alpha Bank Romania S.A., creando così la terza banca più grande del mercato rumeno in termini di attivi totali, con una quota di mercato complessiva del 12% per gli attivi totali.

La fusione unirà due franchise che si integrano in un mercato in crescita, in cui entrambe le banche hanno una forte presenza nei segmenti corporate e retail.

L’operazione dovrebbe concludersi nel 2024, soggetta al completamento di una due diligence, all’approvazione dei consigli di amministrazione competenti e alle necessarie autorizzazioni regolamentari e antitrust. Al termine dell’operazione, Alpha Bank manterrà il 9,9% delle azioni della nuova entità e riceverà un pagamento in contanti di 300 milioni di euro. L’importo potrebbe essere soggetto a modifiche in base alla qualità del credito alla fine della due diligence.

Partnership commerciale in Grecia

In Grecia, invece, verrà avviata una partnership commerciale tra le due banche. UniCredit acquisterà una quota del 51% in AlphaLife Insurance Company S.A., società di assicurazione vita greca interamente posseduta da Alpha e specializzata nei prodotti di investimento assicurativo e pensionistici. Alpha Bank, distribuirà i fondi comuni di investimento “onemarkets” di Unicredit attraverso la sua rete.

La collaborazione sfrutterà l’esperienza e l’ampia gamma di prodotti di UniCredit nell’asset management e nell’assicurazione bancaria, con l’obiettivo di potenziare le competenze di AlphaLife e offrire servizi di wealth management migliorati ai clienti di Alpha Bank.

Le due parti esploreranno ulteriori opportunità di collaborazione. L’accordo finale sulla partnership commerciale sarà soggetto alla conclusione di una due diligence, all’approvazione dei consigli di amministrazione competenti e alle autorizzazioni regolamentari e antitrust necessarie.

Offerta per il 9% di Alpha Bank

UniCredit ha presentato un’offerta per acquistare tutte le azioni detenute attualmente dall’Hellenic Financial Stability Fund (HFSF) in Alpha Bank, che ammontano al 9% del totale. Nel caso in cui il processo con l’HFSF non dovesse essere completato, UniCredit si impegna ad acquistare sul mercato una partecipazione pari al minore tra il 5% o la partecipazione risultante da un investimento di un importo predefinito entro 24 mesi.

La fusione in Romania avrà un impatto sul CET1 ratio di UniCredit di circa 15 punti base, e insieme alla partnership commerciale basata sui prodotti di UniCredit, si prevede che porterà a un utile netto incrementale di oltre 100 milioni di euro per UniCredit. Per Alpha Bank, l’operazione non dovrebbe cambiare le aspettative di utile netto, ma migliorerà i buffer di capitale di oltre 100 punti base e aumenterà il Return on Tangible Equity (ROTE) di almeno 50 punti base, con il potenziale per ulteriori benefici dalla partnership commerciale.

Commenti