HomeBanche d'Italia

Progetto di fusione e incorporazione di Bper Credit Management S.c.p.a. in Bper Banca

Progetto di fusione e incorporazione di Bper Credit Management S.c.p.a. in Bper Banca

Fonte: istituzionale.bper.it Si informa che, a seguito dell’autorizzazione rilasciata dalla competente Autorità di Vigilanza, in data 6 febbraio 2

La Doria, Amalfi Holding acquista il 63,13%. Scatta l’obbligo di OPA
Eni completa l’acquisizione di Neptune
Fincantieri, ecco perché va rafforzata la collaborazione con Leonardo

Fonte: istituzionale.bper.it

Si informa che, a seguito dell’autorizzazione rilasciata dalla competente Autorità
di Vigilanza, in data 6 febbraio 2023 è stato iscritto presso il Registro delle Imprese di Modena, il progetto di fusione per incorporazione in BPER Banca S.p.A. (“BPER”) di BPER Credit Management Società Consortile per Azioni (“BCM”), società strumentale appartenente al Gruppo bancario BPER Banca S.p.A. (il “Gruppo
BPER”), che svolge, per conto delle società consorziate (tutte appartenenti al Gruppo BPER), l’attività di
recupero e gestione dei crediti deteriorati e ogni altra operazione diretta a facilitarne lo smobilizzo e/o
l’incasso.
L’operazione rientra nell’ambito delle iniziative volte alla razionalizzazione e alla semplificazione della
struttura del Gruppo BPER, anche nell’ottica di favorire la ristrutturazione e il miglioramento del comparto di gestione del credito deteriorato, nel contesto del più ampio e articolato progetto, già comunicato al mercatone gli scorsi mesi, che prevede, tra l’altro, la valorizzazione e il deconsolidamento delle piattaforme di recupero di inadempienze probabili (“UTP”) e sofferenze.
Il progetto di fusione prevede che essa si attui in forma semplificata ai sensi dell’art. 2505 cod. civ., nel
presupposto che BPER, alla data dell’atto di fusione, detenga l’intero capitale di BCM. In ragione di quanto
precede, non trovano applicazione le disposizioni dell’art. 2501-ter, comma 1, numeri 3), 4) e 5), cod. civ., e
non si dà luogo alla determinazione di un rapporto di cambio, in quanto si procederà al mero annullamento
delle azioni di BCM che, alla data di efficacia della fusione, saranno interamente detenute dalla società
incorporante BPER. Trattandosi di operazione infragruppo in assenza di interessi significativi di altre parti
correlate, non trovano applicazione le procedure previste dalla normativa vigente per le operazioni con parti
correlate e soggetti collegati.
In relazione a quanto sopra, si informa che, ai sensi della normativa vigente, il Progetto di Fusione e l’ulteriore
documentazione prevista dall’art. 2505 cod. civ. resteranno depositati presso la sede sociale nei trenta giorni
antecedenti la decisione in ordine alla fusione. Tali documenti resteranno altresì a disposizione, sul sito
internet della Società (www.bper.it – Sito Istituzionale > Investor Relations > Principali operazioni societarie.

Commenti