HomePortualità e Marittimo

Leonardo in campo per la mobilità urbana

Leonardo in campo per la mobilità urbana

Fonte: Leonardo.it Leonardo è alla guida del progetto "Quattro assi di forza" per potenziare la mobilità urbana di Genova con bus e tram el

Cessione 100% di Spinelli: interessate Msc e Hapag Lloyd
Cybersecurity, nasce a Genova l’Academy di Leonardo
“HyVIS”: primo progetto per protesi retiniche che si svilupperà a Genova

Fonte: Leonardo.it

Leonardo è alla guida del progetto “Quattro assi di forza” per potenziare la mobilità urbana di Genova con bus e tram elettrici, corsie riservate e parcheggi d’interscambio. All’interno di un approfondimento de “Il Sole 24 Ore”, articolo dedicato alla trasformazione del capoluogo della Liguria in una smart city sostenibile, grazie al contributo di Leonardo focalizzato sullo sviluppo di uno specifico sistema di global monitoring: basato sull’intelligenza artificiale, renderà il trasporto pubblico più digitalizzato, efficiente, sicuro e sostenibile.

Leonardo si pone come protagonista nel progetto “Quattro assi di forza” del Comune di Genova, concentrato sul potenziamento della mobilità urbana. L’iniziativa prevede l’implementazione di bus e tram elettrici, corsie riservate e parcheggi d’interscambio in quattro diverse aree cittadine, con un investimento totale di 471 milioni di euro, di cui 173 provenienti dal PNRR.

Leonardo è il principale partner tecnologico in un raggruppamento d’imprese che lavora al progetto, garantendo l’adozione di tecnologie avanzate, come la filovia su tre assi e la rete di trasporto elettrico alimentata con flash charging nella Valbisagno. Un sistema di global monitoring, supportato da algoritmi di intelligenza artificiale, promette una gestione digitale ed efficiente delle nuove linee di trasporto, in collaborazione con l’AMT (Azienda Mobilità Trasporti) genovese.

Il contributo di Leonardo non si limita alla mobilità: l’azienda vanta esperienze di successo in progetti simili a Buenos Aires e gestisce sistemi avanzati su scala globale, promuovendo soluzioni sostenibili. A Genova, con oltre 1.700 dipendenti, il gruppo Leonardo si impegna non solo nel progetto di mobilità, ma anche nel campo della cybersecurity e nell’innovazione tecnologica, supportando la creazione di sinergie tra università, centri di ricerca e startup, per favorire la crescita tecnologica e la sostenibilità urbana.

Commenti