HomeMercato finanziario

ORO inarrestabile, il trend rialzista non si ferma. Prezzi oltre i 1.240 dollari l’oncia

ORO inarrestabile, il trend rialzista non si ferma. Prezzi oltre i 1.240 dollari l’oncia

SEDUTA DI TRANSIZIONE PER I MERCATI VALUTARI
Elezioni Francia: ecco come reagirebbero i mercati
China to Expand Policy Support for Exporters, Xinhua Says

Il trend rialzista dell’Oro non si ferma, oggi i prezzi hanno superato la soglia dei 1.240 dollari l’oncia, segnando un nuovo record izio anno. Per rivedere l’oro a questi livelli è necessario tornare indietro allo scorso 10 novembre.

Le incertezze politiche in Europa e negli Stati Uniti stanno continuando a far aumentare la domanda per l’oro, il bene rifugio per eccellenza prosegue quindi la corsa al rialzo superando tutti gli ostacoli.

Gli investitori temono che le prossime elezioni in Francia possano incrementare l’instabilità nel Vecchio Continente. Marine Le Pen ha promesso che se vincerà le elezioni presidenziali promuoverà un referendum sull’uscita della Francia dall’euro (“Frexit”).

Altro punto a favore dell’Oro è da ricercare dalla debolezza del Dollaro, con il Dollar Index è sceso oggi fino a 100,12 punti. Un Dollaro più debole è positivo per l’oro, che è denominato nel biglietto verde, perché lo rende meno caro per chi possiede altre valute.

In una previsione di breve termine potremmo vedere salire ancora il prezzo dell’oro, ma attenzione, è probabile assistere ad un nuovo indebolimento del metallo giallo a causa del dollaro più forte e dall’aumento dei tassi di interesse nei prossimi mesi.

Analisi tecnica e livelli di prezzo importanti

Durante le ore di trading di ieri, l’Oro ha aumentato il suo valore da 1.233 a 1.241 dollari l’oncia. Nella giornata odierna il metallo prezioso si trova in prossimità dei 1.243 dollari, livello di resistenza importante.

Se il prezzo dell’oro dovesse dovesse continuare a crescere rompendo il livello di resistenza a 1.247 dollari, l’obiettivo sarà quello di raggiungere e testare 1.254 e se il trend continua, il prossimo livello importante è a 1.263 dollari l’oncia.

Se il metallo prezioso dovesse invece a scendere sotto il supporto a 1.233 dollari, cercherà di raggiungere il prossimo supporto a 1.224 dollari e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 1.218 dollari l’oncia.

 

 

doveinvestire.com

Commenti