HomeMercati internazionali

Il mancato accordo OPEC fa crollare il prezzo del Petrolio

Il mancato accordo OPEC fa crollare il prezzo del Petrolio

Balzo delle azioni Fincantieri: si allarga il business negli USA
Trimestrali Usa: si parte con le banche
Borsa Tokyo: accoglie 2022 con il botto complici i nuovi record di Wall Street. Hong Kong paga stretta Pechino su cyberspazio

opec-prezzp-petrolio

Ripartono le contrattazioni sui mercati finanziari e torniamo a parlare del Petrolio con le quotazioni in netto calo dopo il mancato accordo al vertice Opec sulle quote di produzione.

La notizia che l’accordo tra i paesi dall’OPEC sui tagli alla produzione non ha portato a nulla fa crollare il prezzo del greggio, anche se l’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio ha dichiarato che durante il vertice di Vienna del 30 novembre si discuterà sulle quote individuali.

Al momento in cui scriviamo il prezzo del Petrolio(Light Crude Oil) si trova a 48,58 dollari al barile e la probabilità che possa ancora scendere sono alte.

In seguito i livelli di supporto e resistenza del mercato del petrolio

Negli ultimi minuti il prezzo del petrolio è sceso a 48,58 dollari al barile.

Se il future sul petrolio continuerà a scendere sotto il supporto tra 48,09 e 47,95 dollari, cercherà di raggiungere il prossimo supporto a 47,50 e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 46,60 dollari al barile.

Se invece il petrolio dovesse tornare a salire e rompere il livello di resistenza tra 49,34 e 49,48 dollari, l’obiettivo sarà quello di raggiungere e testare zona 50,30 e se il trend continua, il prossimo livello importante è a 50,80 dollari per barile.

doveinvestire.com

Commenti