HomeLa Riflessione

Evangelizzazione fotovoltaica delle Chiese nel Mondo

Evangelizzazione fotovoltaica delle Chiese nel Mondo

Accumulare energia sul fondo del mare
Torio: il nuovo futuro dell’ energia è imminente
Transmed: ecco come arriva il gas naturale dall’ Algeria all’ Italia

A giorni sarà presentato un innovativo progetto, fornirà energia con una tecnica semplice e soluzioni strategiche alle chiese nel mondo, specie nei paesi più disagiati.

E’ stato realizzato da una società del Molise e da uno staff di tecnici e progettisti d’eccezione in collaborazione con alcuni professionisti al Top del settore ed alcuni centri di ricerca.

La mission è a supporto di Diocesi e Parrocchie per risparmiare sui consumi, essere indipendenti ed avere la certezza, in futuro, dell’adeguato approvvigionamento energetico; stiamo cercando una soluzione per quello idrico ed abbiamo già trovato una soluzione per il rifornimento,  attraverso l’utilizzo di mini-impianti che ne garantiscono il costante rifornimento e stabilizzano ulteriormente la rete elettrica del territorio, oltre a risolvere problemi di diversa natura ai quali un giorno dedicheremo un articolo apposito perché è un altro argomento molto ampio.

Sono già in tanti sul podio gli sponsor che sostengono il progetto, lo staff tutto Cattolico presto verrà presentato.

Si tratta di un’opera d’ingegno, di grande importanza per tutta la Chiesa Cattolica, che porterà grandi benefici al territorio che ospita le nostre Chiese anche in termini d’innovazione, renderà green il nostro territorio permettendoci di raggiungere i traguardi stabiliti dalle Nazioni di tutto il mondo, creerà molti posti di lavoro e la rilevanza sarà unica in termini d’impatto ambientale e socio-economico-culturale.

Media partner, fin dai primi passi, sarà bankimpresanews.com ed alcuni altri media online a favore dell’energia pulita, dell’ambiente e dello sviluppo innovativo ed eco-sostenibile del territorio.

Una start-up innovativa molisana è il general contractor del progetto.

Seguiremo passo dopo passo l’evoluzione.

di MONICA ORIGGI

Commenti