HomeItalian Enterprises

Pmi: come automatizzare l’ e-commerce

L’e-commerce è una leva di competitività per le Pmi, che possono crescere se attuano le strategie giuste ma anche se integrano i propri sistemi, automatizzandoli.

Pmi: come automatizzare l’ e-commerce

Per avere una dimensione del fenomeno e-commerce in Italia e quanto possa essere importante per le PMI vale la pena ricordare che secondo l’ultima ind

E-commerce cambia e sposa il metaverso, un business da 3 miliardi l’anno: Nike e Forever 21 in testa
E- commerce e digitale per le PMI: così cresce e si valorizza un territorio
E-commerce: del futuro B2B è ibrido

Per avere una dimensione del fenomeno e-commerce in Italia e quanto possa essere importante per le PMI vale la pena ricordare che secondo l’ultima indagine dell’Osservatorio eCommerce B2C di Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano a fine 2023 gli acquisti online degli italiani saranno cresciuti del 13% rispetto al 2022, per raggiungere un valore di 54 miliardi di euro.

Buona parte degli acquisti riguarderanno i prodotti, (abbigliamento e informatica quelli più richiesti) in aumento dell’8% rispetto al 2022 per 35,2 miliardi di euro, mentre i servizi (turismo, trasporti) toccheranno quota 18,8 miliardi (+22%). In totale, la penetrazione dell’e-commerce su tutti gli acquisti sarà del 12%, stabile rispetto al 2022.

Per quanto riguarda l’e-commerce B2B, invece, secondo l’Osservatorio B2B Digital Commerce di Netcomm, la quota di fatturato proveniente dalle vendite online delle imprese raddoppierà in tre anni, passando dall’11% al 25%.

Il fattore chiave che sta contribuendo alla diffusione dell’e-commerce nelle PMI è dunque l’accessibilità della tecnologia.

Con l’evoluzione delle soluzioni informatiche e l’ampia disponibilità di connessioni veloci, la barriera tecnologica che un tempo limitava l’ingresso delle PMI nell’e-commerce è stata abbattuta.

Oggi le imprese possono vendere online beneficiando di piattaforme intuitive e strumenti di vendita all’avanguardia.

Inoltre, il cambiamento nelle abitudini di acquisto dei consumatori ha dato il via a una domanda senza precedenti per lo shopping online.

I clienti, sempre più inclini a sfruttare la comodità di acquistare da casa propria o mentre sono in movimento, hanno spinto le PMI a adattarsi per soddisfare questa richiesta e quelle aziende che hanno abbracciato l’e-commerce hanno potuto beneficiare di un accesso costante a un vasto pubblico di potenziali clienti, superando i confini geografici tradizionali.

Un altro fattore cruciale che ha promosso la diffusione dell’e-commerce tra le PMI è stata la disponibilità di servizi di logistica e spedizione sempre più efficienti e convenienti.

Collaborazioni con corrieri e fornitori logistici permettono alle PMI di affrontare le sfide legate alla consegna e alla gestione delle merci, garantendo una soddisfacente esperienza di acquisto per i clienti.

Automatizzare l’e-commerce nelle Pmi

L’e-commerce sta quindi diventando un fattore trainante per le PMI, offrendo opportunità di crescita.

Una tendenza destinata a consolidarsi e a ridefinire il panorama delle imprese nei prossimi anni, dimostrando che, con la giusta strategia e la giusta tecnologia, le Pmi possono competere e crescere nell’era digitale.

Per farlo devono integrare e automatizzare i propri sistemi gestionali con le piattaforme di e-commerce.

Per accompagnare questa crescita Wolters Kluwer Tax & Accounting ha realizzato una soluzione che mette automaticamente in comunicazione le piattaforme di e-commerce comunemente utilizzate con i sistemi gestionali delle Pmi.

Si tratta di Arca Shop Connector, un modulo dell’ERP Arca Evolution che integra in tempo reale la gestione del processo di vendita online con il gestionale aziendale, semplificando e automatizzando la gestione delle informazioni relative agli articoli e ai clienti, la gestione dell’ordine e del processo di vendita, l’aggiornamento della disponibilità dei prodotti rispetto alle giacenze.

La connessione delle piattaforme di e-commerce con l’ERP incrementa la produttività e la precisione: la sincronizzazione automatica e in tempo reale elimina errori di trascrizione e consente una visione sempre aggiornata delle giacenze di magazzino.

Fonte: Money.it

Commenti