HomeItalian Enterprises

Leonardo in Takeoff, il programma di accelerazione dedicato alle start up

Takeoff, acceleratore per start up dei settori spazio, aeronautico e di advanced hardware con Leonardo in veste di corporate partner, ha selezionato i primi migliori progetti. Al via le candidature per la seconda edizione dell’acceleratore made in Torino

Leonardo in Takeoff, il programma di accelerazione dedicato alle start up

Luigi Calcagno: Ncc business e sicurezza puntualità e work-online,a bordo sono la Mission del settore
Forget 8 Hours – Scientists Discover Ideal Amount of Sleep in Middle and Old Age
Scienziati francesi sperimentano un accelerometro che può sostituire il GPS

Raggiunto il primo traguardo di Takeoff, il programma di accelerazione dedicato alle start up dei settori aerospazialeaeronautico e di advanced hardware che vede Leonardo, in qualità di corporate partner, tra i protagonisti. Circa dieci sono state le start up selezionate, scelte all’interno di una short list composta da venti proposte, che hanno presentato i propri progetti focalizzati su diverse aree di competenza: soluzioni digital per i velivoli e i servizi aeronautici di domani, per l’interazione uomo macchina e per il training dei piloti; nuove soluzioni per la stampa 3D di componenti in materiale composito, avanzati sistemi meccanici a supporto delle applicazioni dell’Idrogeno e delle fuel cell di domani, innovative applicazioni e servizi satellitari, soluzioni per la logistica aerea avanzata e velivoli autonomi.

I founder delle start up hanno avuto modo di esporre, durante l’evento Takeoff Expo tenutosi alle OGR di Torino, i prototipi e i concept a valle dell’attività, durata cinque mesi, di formazione, mentorship e supporto nella creazione di proof of concept e progetti pilota grazie al sostegno fornito da Leonardo e dagli altri partner industriali dell’acceleratore. L’evento di presentazione dei progetti vincitori è stato anche l’occasione per ricordare come siano aperte le candidature per la nuova selezione di start up dell’acceleratore Takeoff che concluderà il percorso della sua seconda edizione nell’ottobre 2023.

Il supporto allo sviluppo di progettualità ad alto tasso di innovazione e la crescita delle start up, tramite specifiche iniziative promosse all’interno dell’azienda (Call for Entrepreneurship ) o verso l’esterno (Business Innovation Factory), è uno degli obiettivi che si pone il piano strategico di crescita sostenibile di lungo termine Be Tomorrow Leonardo 2030, nella sua direttrice dedicata all’innovazione per la creazione di nuove tecnologie e nuovi mercati high tech.

Takeoff è un’opportunità di scouting, ma anche di insediamento sul territorio dove Leonardo risiede, di potenziali aziende di domani, capaci di supportare, con logica di ecosistema, l’innovazione di prodotto attraverso nuove idee e soluzioni nonché approcci agili e veloci alla dimostrazione e alla transizione dal proof of concept al mercato. L’unità Unmanned Systems di Leonardo è stata la prima a promuovere la proposta di dotare il sistema italiano di un acceleratore specializzato nel settore aerospaziale a Torino, individuando nel progetto una doppia opportunità: da un lato, attrarre investimenti per le tecnologie di maggiore interesse per il business di Leonardo, dall’altro attivare un ecosistema di competenze in sinergia con la futura Città dell’Aerospazio. Ma ampio è in generale il valore aggiunto generato dalla relazione dell’acceleratore e delle attività di collaborazione istaurate con le startup dalla Divisione Velivoli, principale sostenitore finanziario dell’iniziativa, come ampia l’integrazione di TAKEOFF all’interno della strategia Divisionale di innovazione e digitalizzazione.  La Divisione Velivoli di Leonardo infatti,  in qualità di partner industriale di TAKEOFF, sta supportando l’implementazione della sua strategia di Innovazione e di Digital Transformation, alimentando il network dedicato all’ala fissa, il Future Flight Leonardo Innovation Network – F2LINK, tramite l’identificazione di startup chiave per la crescita tecnologica dei propri prodotti e processi. L’obiettivo è guidare nel loro percorso di crescita le  startup di maggiore interesse e istaurare con loro collaborazioni al fine di integrare prospetticamente la loro value proposition innovativa a complemento ed ampliamento del business aziendale.   Le opportunità che emergeranno da TAKEOFF saranno di supporto al business dell’ala fissa sui grandi stream di innovazione, come l’autonomia del volo e della missione, il monitoring delle performance del pilota, l’interfaccia uomo macchina avanzata e più in generale, la digitalizzazione dei processi e dei prodotti aziendali.

Il programma Takeoff seleziona ogni anno, per tre anni, fino a dieci start up in fase seed e pre-seed che avranno modo di accedere ad un percorso di cinque mesi di accelerazione strutturato dai partner del progetto per guidarle verso la definizione del proprio modello di business, aiutandole ad identificare correttamente il mercato di riferimento e la strategia commerciale più idonea al raggiungimento degli obiettivi.

Takeoff, con una dotazione complessiva di 21 milioni di euro da investire, si pone l’obiettivo di far crescere le aziende del territorio – nate in Italia, o all’estero ma con una sede italiana – specializzate nei settori dell’aerospazio e dell’advanced hardware. Takeoff è stato lanciato, nell’aprile del 2022, grazie a CDP Venture Capital, tramite il Fondo Acceleratori, Fondazione CRT, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e UniCredit, insieme a Plug And Play Tech Center, Co-investitore e gestore operativo, OGR Torino, Innovation & networking partner, Unione industriali Torino, Partner Istituzionale, e Leonardo e AVIO come Corporate Partner.

Fonte: Leonardo.it

Commenti