HomeEuropa e economia

In Gran Bretagna calo dell’occupazione più forte da 2,5 anni: -56mila posti

In Gran Bretagna calo dell’occupazione più forte da 2,5 anni: -56mila posti

L'Ufficio nazionale di statistica ha rilevato che in Gran Bretagna nel trimestre agosto-ottobre sono stati persi 56.000 posti di lavoro registrando il

Secondo alcuni media internazionali Giappone, Gran Bretagna e Italia annunceranno a breve il progetto del caccia di sesta generazione congiunto
NHS Food Scanner l’app che combatte l’obesità infantile
The Eastern seas after Afghanistan: the UK and Australia come to the rescue of the United States in a clumsy way

L’Ufficio nazionale di statistica ha rilevato che in Gran Bretagna nel trimestre agosto-ottobre sono stati persi 56.000 posti di lavoro registrando il calo più forte da due anni e mezzo. Il dato comunicato è peggiore rispetto alle stime degli economisti che avevano preventivato un calo di 40.000 unità. Il tasso di disoccupazione, sempre nel trimestre, è rimasto fermo al 4,3%, sui livelli minimi da 42 anni, ma solo per effetto dell’aumento degli inattivi di 115.000 unità. Se si considera il solo mese di ottobre, il tasso di disoccupazione risulta in rialzo al 4,4% dal 4,2 di settembre. Inizia a vedersi intanto una ripresa dei salari, con un tasso annuo in rialzo del 2,3% e se si includono i bonus l’aumento è del 2,5%. E’ il livello più alto dell’anno ma comunque inferiore al tasso d’inflazione che viaggia tuttora al 3,1%.

Commenti