HomeCommunication & Tecnologies

Fibra Ottica, Open Fiber: la rete ultraveloce si espande in Calabria

Coperta l’area del comune di Rosarno. L’infrastruttura FTTH rende possibile navigare fino a 10 Gbps e accedere a numerosi servizi digitali

Fibra Ottica, Open Fiber: la rete ultraveloce si espande in Calabria

Open Fiber, controllata dalla Cassa depositi e prestiti (Cdp), prosegue il suo progetto di digitalizzazione del territorio. L’azienda che si occupa de

𝗔𝗿𝗿𝗶𝘃𝗮 𝗹’𝗮𝗻𝗮𝗴𝗿𝗮𝗳𝗲 𝗱𝗲𝗶 𝗱𝗶𝗽𝗲𝗻𝗱𝗲𝗻𝘁𝗶 𝗽𝘂𝗯𝗯𝗹𝗶𝗰𝗶: “𝗧𝗶𝘁𝗼𝗹𝗶 𝗲 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗲𝘁𝗲𝗻𝘇𝗲 𝗶𝗻 𝘂𝗻 𝘂𝗻𝗶𝗰𝗼 𝗱𝗮𝘁𝗮𝗯𝗮𝘀𝗲”
Pnrr e burocrazia: Italia da incubo. Digitalizzazione ancora lontana e siamo ancora alle consultazioni
Sustainability in Action: il contributo di Leonardo per la transizione sostenibile

Open Fiber, controllata dalla Cassa depositi e prestiti (Cdp), prosegue il suo progetto di digitalizzazione del territorio. L’azienda che si occupa della realizzazione dell’infrastruttura in fibra FTTH, ha completato i lavori per la realizzazione della nuova rete pubblica di telecomunicazioni a banda ultra larga nel Comune di Rosarno, in Calabria.

I lavori sono stati finanziati con fondi regionali nell’ambito del Piano Banda Ultra Larga (BUL) gestito da Infratel Italia, società in house del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, sotto il coordinamento della Regione Calabria.

Infrastruttura FTTH permette di navigare fino a 10 Gbps

Da oggi, la rete ultraveloce è quindi disponibile nella città di Rosarno. L‘area coperta si estende per 6,6 chilometri e raggiunge 174 unità immobiliari tra abitazioni, attività commerciali, imprese agricole. Interessate dai lavori è stata in particolare l’area di contrada Bosco dove sono presenti diverse case, rivendite commerciali e due scuole. Grazie alla tecnologia FTTH in questa zona sarà possibile una velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo e latenza inferiore ai 5 millisecondi. L’infrastruttura FTTH permetterà di migliorare le prestazioni che agevolano la fruizione di numerosi servizi: dalla telemedicina allo smart working, fino alla didattica a distanza e all’uso quotidiano della rete per lo svago e la fruizione di contenuti online in HD.

Fonte: Firstonline.it

Commenti