HomeCommunication & Hi-Tech

Nasce Promomedia Engineering, per l’ innovazione tecnologica nel retail

Il Gruppo Promomedia si amplia con una nuova società operante nel settore retail focalizzata sull'utilizzo delle tecnologie

Nasce Promomedia Engineering, per l’ innovazione tecnologica nel retail

Una nuova realtà, quella di Promomedia Engineering che, come dichiarato dall'aziende rappresenta il coronamento di una collaborazione già avviata da t

L’AS Roma: prima squadra di serie A ha introdurre l’ intelligenza artificiale nel ticketing
Il teletrasporto è ormai realtà: testata la rete internet quantistica a prova di spie
Gruppo Osanna: valuta di investire sul cantiere Vittoria di Adria

Una nuova realtà, quella di Promomedia Engineering che, come dichiarato dall’aziende rappresenta il coronamento di una collaborazione già avviata da tempo tra Promomedia e il laboratorio di ricerca in Ingegneria del Software dell’Università degli Studi di Bari, uno dei primi 10 mega Atenei riconosciuti dal Censis.

Promomedia è un attore di primaria importanza nel campo della promozione e presidio del punto di vendita e con la nuova società completa il presidio di sviluppo del settore retail.

L’innovazione è parte integrante della nostra mission – afferma Saverio Addante CEO di Promomedia e Presidente di Confindustria Intellect, la Federazione Confindustriale dedicata alle attività di intelletto – oltre 40 anni fa abbiamo creato questa Azienda con la volontà di offrire ai nostri Clienti soluzioni sperimentali in grado di renderli più competitivi, più veloci e più efficaci nel colpire il loro target, ovvero il consumatore finale. Innovazione per noi significa ragionare in termini di idee, strumenti, processi e prodotti, ma per fare tutto questo è necessario investire prima di tutto in tecnologia.

Promomedia Engineering, guidata da Giovanni Bruno, socio fondatore di SER&Practices spin-off dell’Università degli Studi di Bari, si occuperà dunque dello sviluppo delle soluzioni tecnologiche al servizio del Retail come, per citarne solo alcune, il nuovissimo VolantinOggi, la APP che permette di consultare i volantini della distribuzione moderna e confrontare le offerte e la piattaforma per il CRM Business che consente di lavorare sui dati e profilare i consumatori.

L’innovazione è parte integrante della nostra mission – afferma Saverio Addante CEO di Promomedia e Presidente di Confindustria Intellect, la Federazione Confindustriale dedicata alle attività di intelletto – oltre 40 anni fa abbiamo creato questa Azienda con la volontà di offrire ai nostri Clienti soluzioni sperimentali in grado di renderli più competitivi, più veloci e più efficaci nel colpire il loro target, ovvero il consumatore finale. Innovazione per noi significa ragionare in termini di idee, strumenti, processi e prodotti, ma per fare tutto questo è necessario investire prima di tutto in tecnologia.

Lo sviluppo dei software non è certo una novità per Promomedia – continua Saverio Addante – abbiamo sviluppato al nostro interno programmi in grado di automatizzare i processi in periodi storici in cui lo stesso concetto di software house era considerato innovativo. Quello che è cambiato è che oggi mettiamo le nostre competenze e soprattutto la nostra filosofia aziendale al servizio dei nostri clienti. Il motivo che ci ha portato negli anni a scegliere la strada dell’internalizzazione delle competenze è la consapevolezza della nostra unicità. Non possiamo affidarci a prodotti standard perché non rispecchieranno mai le nostre reali esigenze e dovremo sempre accontentarci e adattarci, quando sono le macchine a doversi modellare in funzione dei nostri processi. Se per noi vale questa unica, grandissima regola, è evidente che valga allo stesso modo per i nostri clienti. Per questo abbiamo scelto di creare una nuova realtà dedicata ai nostri Clienti, affinché ogni soluzione proposta sia esattamente aderente alle richieste di quel preciso cliente e non di altri. E sia, sempre, in ogni momento, personalizzabile. È questo che detta le regole dei giochi in ogni campo: la personalizzazione.

Fonte: mark-up.it

Commenti