HomeBanche d'Italia

Banca Generali: accelera la raccolta a settembre +42% su base annua

Banca Generali: accelera la raccolta a settembre +42% su base annua

Numeri positivi e solidi quelli che raccontano la ripartenza di Banca Generali a settembre e in linea di massima il suo andamento in questo 2023. Con

Bce: banche fornisce nuove linee guida per uso modelli interni
Fmi: al terzo strike il battitore Italia è eliminato
Ltro: mille miliardi alle banche per sostenere famiglie e imprese

Numeri positivi e solidi quelli che raccontano la ripartenza di Banca Generali a settembre e in linea di massima il suo andamento in questo 2023. Con una raccolta netta che è stata migliorata del 42% rispetto a settembre 2022 e con una crescita della raccolta del 7% sempre su base annua. A comunicarlo è lo stesso gruppo con una nota ufficiale diffusa oggi.

I numeri di Banca Generali

In particolare, Banca Generali ha realizzato a settembre una raccolta netta di €373 milioni (+42% rispetto a settembre 2022) che porta il totale da inizio anno sopra i €4,3 miliardi, con una crescita del 7% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno seppure in un contesto di elevata volatilità sui mercati finanziari globali. La situazione generale è dunque positiva, e riflette la ripartenza del gruppo dopo un 2022 complicato un po’ per tutto il comparto finanziario.

La composizione della raccolta

In termini di composizione della raccolta netta si è registrato il maggiore aumento della liquidità da inizio anno, con €260 milioni a settembre, a cui si sono sommati i flussi in conti amministrati (AUC) per €265 milioni per un totale di raccolta in risparmio amministrato pari €525 milioni nel mese (€4,8 miliardi da inizio anno). Sul fronte dei prodotti gestiti si è distinto il risultato dei contenitori finanziari (€61 milioni nel mese, €525 milioni da inizio anno) grazie sia alla opportunità di personalizzazione, sia alle nuove linee tese a sfruttare le opportunità di investimento nei mercati obbligazionari.

Il fronte assicurativo

Capitolo assicurazioni. La raccolta assicurativa riflette la dinamica riflessiva in vista del lancio di nuove soluzioni e strategie previste a partire dal mese di ottobre. Si segnala inoltre che i flussi nelle soluzioni gestite e nella consulenza evoluta su risparmio amministrato sono aumentati di €98 milioni nel mese per un totale di €2,2 miliardi da inizio anno (+40% a/a).

Le parole di Mossa

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca GeneraliGian Maria Mossa, ha commentato: “Un mese in forte aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso in termini di flussi netti, confermando il trend di crescita della raccolta nel 2023. Settembre è da sempre un mese di passaggio in cui i banker aspettano la tradizionale convention annuale in cui emergono le novità strategiche e d’offerta per l’ultimo scorcio dell’anno. In particolare, ci aspettiamo che la nuova piattaforma assicurativa e l’aggiornamento dell’offerta BGFML sosterranno la qualità dei risultati dell’ultimo trimestre. Peraltro, anche a settembre, continua l’interesse per i servizi di investimento a valore aggiunto, consulenza evoluta e gestioni patrimoniali, da parte della clientela più sofisticata con nuovi flussi totali per €1,7 miliardi, più che raddoppiati (+111%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”.

Fonte: Wallstreetitalia.com

Commenti