Pastorino (Leu) eletto segretario dell’ufficio di presidenza alla Camera

La settimana parlamentare si è aperta con l’elezione da parte della Camera dei Deputati del Segretario di presidenza Luca Pastorino (Leu).  Il deputato ligure, già sindaco di Bogliasco, e appena rieletto, per la seconda volta, in Parlamento per Liberi e Uguali, rappresenta il gruppo misto. Il deputato, che si è andato ad aggiungere agli 8 segretari previsti dal regolamento, ha ricevuto 439 voti ed è stato votato dalla maggior parte delle formazioni politiche sulla base di un accordo per consentire anche al gruppo Misto di avere un rappresentante nell’ufficio di presidenza che, proprio con quest’ultima nomina, può immediatamente cominciare a lavorare.

Ad annunciare l’elezione è stato il presidente di Montecitorio Roberto Fico al termine delle operazioni di voto. La seduta comune per le votazioni potrebbe esserci già la prossima settimana. Sulla base degli annunci delle ultime ore, uno dei primi atti sarà quello del taglio dei vitalizi. Lo stesso Fico su Facebook  aveva scritto: “Con la votazione di oggi verrà integrata la composizione dell’ufficio di presidenza di Montecitorio: potremo in questo modo metterci al lavoro su diversi temi che interessano i cittadini, per razionalizzare i costi di funzionamento della Camera e garantire sempre maggiore trasparenza”.

Pastorino, che al momento è l’unico dei parlamentari eletti in Liguria a ricoprire una carica ufficiale nel nuovo Parlamento, ha  commentato: “Sono onorato di essere stato eletto”. Staccatosi dal pd nel 2016 a seguito di una frattura politica, Pastorino ha deciso di continuare a fare politica dando vita assieme a Giuseppe Civati a “Possibile”, poi successivamente confluita in Liberi e Uguali, formazione politica capitanata dall’ ex presidente del senato Pietro Grasso.
Saldo punto di riferimento per tutta l’ assemblea, la figura del Segretario di presidenza dovrà dare vita ad una stretta collaborazione con il presidente della Camera e tutti i suoi collaboratori.

Commenti