HomePortualità e Marittimo

Consegnata da Vard (Fincantieri) a Viking la seconda nave expedition

Polaris è la seconda nave per viaggi nelle regioni polari realizzata per la compagnia elvetica

Consegnata da Vard (Fincantieri) a Viking la seconda nave expedition

Il Rosso e il Nero
La rivoluzione cripto di PayPal. Dall’alto dei 400 milioni di utenti
Lavoro e partecipazione: come le multinazionali hanno vinto la lotta di classe

Vard, controllata di Fincantieri, ha consegnato nel proprio cantiere di Søviknes, in Norvegia, Viking Polaris, la seconda di due unità da crociera expedition per Viking.

Viking Polaris, al pari della gemella Viking Octantis, consegnata lo scorso anno, può ospitare a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Le unità sono dotate della certificazione Polar Class per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato. Prue a piombo, scafi allungati e stabilizzatori all’avanguardia consentono alle navi di planare sulle onde per garantire una crociera confortevole, gli scafi rinforzati forniscono una garanzia per l’esplorazione fra i ghiacci e gli stabilizzatori “u-tank” riducono significativamente il rollio fino al 50% in sosta.

Progettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition.

La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023.

Fonte: Shipping Italy

Commenti