HomeMercati internazionali

Il super Dollaro domina le altre principali valute

Il super Dollaro domina le altre principali valute

Azioni HSBC, è crollo: scandalo per banca n. 1 d’Europa, in Cina è lista nera
Sterling jumps on EU official’s Brexit views; dollar near 4-week low
L’ inflazione: la nuova crisi del 21° secolo. Ecco i settori più colpiti

super-dollaro-valute

Il Dollaro continua a dominare il mercato delle valute. Le speranze di un possibile aumento della spesa pubblica e i tagli alle tasse sotto l’amministrazione Trump sostengono il biglietto verde.

Nella giornata di ieri il Dollaro ha raggiunto il massimo di 14 anni ed è probabile vederlo crescere ancora.

Il cambio EUR/USD questa mattina si trova a 1,0725, in leggera crescita da ieri dopo aver toccato il minimo di 10 mesi a 1,0706. Il Dollaro continua a rafforzarsi, mentre la moneta unica non trova motivi per resistere. Il cambio EUR/USD si trova ora in prossimità dei minimi di gennaio 2016.

Con la vittoria alla presidenziali americane di Trump, le aspettative di un aumento dei tassi di interesse USA sono rimaste intatte, e l’ottimismo che la Federal Reserve possa  inasprire la politica monetaria è ancora più forte.

Attenzione alle parole della Yellen

Domani la Yellen, presidente della Federal Reserve, esporrà la sua testimonianza sulle prospettive economiche davanti al Comitato Economico, da qui si potranno avere nuovi segnali sulle prospettive di rialzo dei tassi di interesse; occhi puntati al Dollaro Usd.

Questa mattina il cambio EUR/USD si trova a quota 1.07118, se l’euro dovesse proseguire la discesa sotto il supporto 1,0683, cercherà di raggiungere il prossimo supporto a 1,0647 e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 1,0581 nei confronti del dollaro Usd.

Se l’euro dovesse invece risalire si troverà il primo livello di resistenza a 1.0770 e in caso di proseguimento rialzista, l’obiettivo sarà quello di raggiungere e testare zona 1,0844 e successivamente il prossimo livello importante è a 1,0873 Usd.

doveinvestire.com

Commenti