HomeItalian Enterprises

Gruppo Fs, Polo Infrastrutture chiude 2022 con oltre 25 miliardi di nuove gare: +64% rispetto al 2021

ete Ferroviaria Italiana e Anas si sono aggiudicate anche 15 miliardi di appalti. Ecco tutte le gare lanciate e gli appalti aggiudicati dalle due società del gruppo guidato da Luigi Ferraris

Gruppo Fs, Polo Infrastrutture chiude 2022 con oltre 25 miliardi di nuove gare: +64% rispetto al 2021

Firmato l’accordo Anas-sindacati per gli appalti
Anas entra in Fs
Fusione Fs-Anas entro il 2017

Il Polo Infrastrutture del Gruppo Fs chiude un brillante 2022: con oltre 25,5 miliardi di nuove gare lanciate e 15 miliardi di appalti aggiudicati. In un anno complesso, caratterizzato dal conflitto in Ucraina e dal conseguente aumento del costo dei materiali ma che comunque non ha precluso il raggiungimento degli obiettivi che Rete Ferroviaria Italiana e Anas si erano prefissati, superando di ben 10 miliardi di euro le gare lanciate nel 2021 (+64).

RFI: 283 nuove gare nel 2022 soprattutto per il Sud

In particolare, RFI ha lanciato sul mercato 283 nuove gare, superando il tetto dei 21 miliardi di procedure avviate nel 2022, di cui oltre 10 miliardi per opere in PNRR. Per quanto riguarda gli appalti aggiudicati invece la quota supera i 10 miliardi, di cui la metà in PNRR. Nel solo mese di dicembre sono state pubblicate 46 gare per oltre 8 miliardi di euro.
Tra le gare lanciate nel corso dell’anno da RFI, sono numerose quelle dedicate a progetti per il Sud Italia: le 6 gare da 6 miliardi totali in Sicilia, che permetteranno di aprire tutti i cantieri della Palermo-Catania-Messina nel corso del 2023; la realizzazione della tratta Battipaglia-Romagnano, parte della nuova linea Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria, del valore di oltre 2,16 miliardi di euro finanziati con risorse PNRR; la nuova linea Ferrandina – Matera La Martella. Nel resto di Italia spiccano le gare per la Circonvallazione di Trento, il passante e della stazione AV del nodo di Firenze, i collegamenti con gli aeroporti di Bergamo e Venezia, la Codogno – Cremona – Mantova e il Nodo di Verona – Ingresso Ovest.

Anas: 4,6 miliardi di gare pubblicate e aggiudicate nel 2022

Ottimi risultati anche per Anas: la società ha chiuso l’anno con 4,6 miliardi di euro di gare pubblicate e altrettante aggiudicate. Un impegno che ha visto una grande accelerazione nel mese di dicembre, con 25 bandi di gara pubblicati per un totale di circa 1,7 miliardi di euro su tutto il territorio nazionale. “Si tratta di interventi per il potenziamento e la manutenzione programmata della rete anche attraverso nuove tecnologie nell’ottica di innalzare sempre di più gli standard di sicurezza, migliorare l’efficienza e il comfort di guida”, spiega una nota del gruppo.

Fonte: Firstonline.it

Commenti